Prima squadra

Ceravolo? Al momento è solo un sogno

Più facile arrivare a Mlechiorri, comunque appetito dal Monza

04.07.2019 12:16

Poteva essere biancazzurro all'epoca dell'ultima serie A, quando era tutto fatto per il suo approdo da svincolato in riva all'Adriatico. Poi il club decise diversamente, pur avendo un posto vuoto in lista. E così Fabio Ceravolo si è costruito una nuova carriera lontano da Pescara, rilanciandosi prepotentemente fino a diventare oggi uno degli uomini mercato in B. Su di lui ci sono Livorno,  Benevento, Cremonese, Empoli, Perugia, Pisa e ora anche proprio il Pescara. Gli ottimi rapporti col Parma potrebbero deporre a favore di una soluzione pescarese per lui, ma in realtà almeno per il momento il suo arrivo appare un sogno. Perchè tra ingaggio e cartellino (senza contare la qualificata e ben più economicamente forte concorrenza) i costi appaiono proibitivi. 

Più agevole potrebbe essere la pista Melchiorri, contando gli ottimi rapporti con il suo entourage e il favore con il quale lo stesso giocatore si accosta all'ipotesi del ritorno. Ma c'è l'insidia Monza, che mette sul piatto un ricco biennale per lui. Il possibile arrivo di Iemmello (altro obiettivo pescarese) in Umbria restringe gli spazi per Melchiorri, nonostante Oddo vorrebbe mantenerlo in organico. Per il Pescara resistono comunque le ipotesi Scamacca, Tumminello e Vido. 

Commenti

Quando Pescara era una festa
In arrivo Diaby e Tumminello: Sebastiani conferma