Prima squadra

Zauri: “Le case si costriuscono dalle fondamenta”

“La testa è rivolta a Castellammare”

26.10.2019 18:42

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - 

E' grande la soffisfazione per Luciano Zauri al termine della gara vinta contro il Benevento.Ecco il commento del tecnico biancazzurro: “Prendo le critiche ed i complimenti, spero di avere sempre equilibrio chè quello che fa la differenza. Oggi abbiamo offerto davanti al nostro pubblico un grande risultato ed un gran gioco, cosa che i tifosi non vedevano da tempo. La testa è però già rivolta a Castellammare di Stabia. La difesa a 4 e il cambio modulo? Nelle ultime gare la compattezza era mancata, con gli elementi messi in campo oggi è andata bene. Borrelli titolare? Lo conosco bene, ha fatto quello che gli ho chiesto. E' un giocatore che in campo dà l'anima, ha bisogno di crescere perchè è giovane, non gli vanno date respinsabilità ma oggi in campo si è fatto rispettare. Fiorillo? Ha preso un pestone alla mano, valuteremo (leggi qui le ultime, ndr). Le dichiarazioni fatte settimana scorsa sulla salvezza? Quello che dico lo penso. Le case si costruiscono dalle fondamenta altrimenti crollano. Partiamo dalla salvezza, poi vedremo. Se facciamo le case dal tetto poi crollano.”

Commenti

Pescara-Benevento, le pagelle dei biancazzurri
Memushaj: "Prima la salvezza, poi il resto"