Prima squadra

Palmiero ok, Tutino lontano. Resiste idea Melchiorri

Le ultime sul mercato biancazzurro

20.07.2019 00:22

Per Palmiero l'accordo, come anticipato, è fatto. Siamo alle battute finali, prestito secco con premio di valorizzazione e buon ingaggio, tra parte fissa e bonus, al giocatore. Sarà lui il nuovo innesto alla truppa di Zauri in quel di Palena, a strettissimo giro (dopo le visite mediche di rito, date per imminenti). Difficoltà, invece, per Tutino. Su di lui c'è forte il Verona e se gli scaligeri accelerano è probabile una chiusura in tempi rapidi anche perchè il Napoli vede con favore la possibilità di far maturare il suo prospetto in A. Problemi anche per Sottil, che sta facendo molto bene in ritiro con la Fiorentina e sembra aumentare le proprie possibilità di restare alla corte di Montella. Il Pescara non ha perso la speranza, è sempre disponibile ad attendere, ma intanto si cautela sondando il terreno per Pasquato e monitorando la situazione Melchiorri. Senza l'arrivo di un esterno di ruolo, infatti, Zauri può virare sul 4-3-1-2 e dunque una nuova punta può realmente arrivare. Per Melchiorri il Perugia continua a chiedere 850mila euro, cifra ritenuta spropositata dai biancazzurri per un elemento importante ma non più giovanissimo e che andrà in scadenza tra un anno. Ecco perchè hanno assunto una posizione attendista, se il giocatore riuscirà a liberarsi o se il Perugia mitigherà le proprie pretese si tornerà fortemente alla carica. Possibili sviluppi dopo il 25 luglio. 

MERCATO BABY - Il Pescara ha annunciato gli arrivi dei giovanissimi Calvarese Lorenzo, Cianella Alessandro e Micacchioni Luca, provenienti dalla società amica Val Tordino. "La Pescara Calcio ringrazia il presidente Pierpaolo Bartolacci e il responsabile Mario Filipponi per la grande collaborazione avuta nel corso di questi mesi e culminata nella giornata di ieri con la cessione a titolo gratuito dei tre giovani calciatori, che vestiranno la casacca biancazzurra nella stagione sportiva 2019-2020", si legge nella nota diramata dal club pescarese. "Oltre ai tre ragazzi di Mosciano, sono stati opzionati altri profili della società teramana, da diversi anni al fianco della Pescara Calcio per lo sviluppo e la crescita dei giovani".

Commenti

Tutte le panchine della prossima Serie B
Niente più Pescara, il Fano collaborerà con l'Ascoli