Prima squadra

Oddo e il Pescara di nuovo insieme. Per solidarietà

Serata benefica in favore dell'Agbe

15.10.2018 16:27

Massimo Oddo ed il Pescara ancora insieme per solidarietà. 

Venerdì 26 ottobre presso il teatro Circus di Pescara andrà in scena il musical “il Tempo delle Cattedrali” liberamente ispirato all’opera “il Gobbo di Notre Dame”, uno straordinario spettacolo nel quale andranno in scena 40 elementi per una durata di circa 2ore.

Il ricavato dello spettacolo,  organizzato per A.G.B.E. dalla A.M.O. Onlus (Associazione di Massimo Oddo) in collaborazione con Pescara Calcio, andrà a favore di nuova Casa A.G.B.E. (Associazione Genitori Bambini Emopatici) per la residenza che accoglie i genitori dei bambini affetti da emopatie in cura all’ospedale civile di Pescara.

Una nuova Casa Agbe a disposizione delle famiglie impegnate nelle terapie dei propri bambini. Un’esigenza che da tempo l’associazione sentiva di dover soddisfare, sono 33.000 le presenze registrate nella Casa alloggio Trenta Ore da quando è stato avviato il servizio gratuito di alloggio, resta alto però il numero di richieste non soddisfatte per limiti di disponibilità. Poter garantire un alloggio, a pochi passi dall’ospedale dove sono ricoverati i propri figli, è un’importante garanzia di tranquillità per le famiglie. A otto anni dall’inaugurazione della prima casa , è stata avviata la realizzazione di una seconda struttura a poca distanza da quella già esistente. Nuovi spazi che offriranno per ogni appartamento indipendenza e comfort, ognuno composto da: soggiorno-cucina, camera da letto, bagno e balcone a disposizione di ogni nucleo inoltre le aree del servizio stireria, lavanderia e un salone ludico ricreativo comune. Questo traguardo richiede un grande lavoro di sensibilizzazione per poter raccogliere i fondi necessari alla sua realizzazione.

L’ambito d’interesse e di intervento è quello socio-sanitario a favore dei piccoli pazienti oncoematologici (pazienti in età pediatrica affetti da leucemie, tumori solidi, talassemie, patologie congenite etc…) e delle loro famiglie.

L’A.G.B.E. si propone in particolare:
promuovere ogni iniziativa tesa al miglioramento della cura ed assistenza dei pazienti in età pediatrica affetti da malattia emopatica ed oncologica;
promuovere iniziative per migliorare i rapporti tra i genitori ed il Centro Ematologico;
instaurare rapporti con analoghe associazioni su tutto il territorio nazionale;
creare momenti di incontro, svago e quant’altro necessario per una miglior socializzazione;
gestire immobili, in particolare Case Alloggio per famiglie provenienti da fuori Pescara;
promuovere iniziative in sinergia con Associazioni di Volontariato, anche ove non esistente la stessa patologia seguita dall’A.G.B.E., al solo scopo di aiutare i bambini.
Sin dalla sua costituzione, l’A.G.B.E., si adopera per:
salvaguardare e tutelare la dignità ed i diritti del piccolo paziente oncoematologico;
alleviare le problematiche psicofisiche ed emotive dei bambini;
abbattere la solitudine della malattia;
sostenere le famiglie che affrontano il dramma del ricovero dei propri figli nel Reparto di Ematologia Pediatrica, di Chirurgia Pediatrica e dei trapianti di midollo osseo;
favorire il loro reinserimento nel normale contesto di vita con lo scopo di migliorare la qualità della degenza, nonché il futuro del “ piccolo paziente” e della sua famiglia, siano essi cittadini italiano o stranieri.

Costo del biglietto 20 euro e prenotazione al 335 5484778

Commenti

Cascione: "Il Pescara di Zeman resterà nella storia del calcio italiano"
Nuovi anticipi e posticipi: tante variazioni nel calendario del Pescara