Pallanuoto

Estiarte: "Con calcio, basket e pallanuoto lo sport pescarese è ad alti livelli"

"Vedo una base solida per fare bene e cominciare a raccogliere soddisfazioni"

25.06.2019 01:00

Il Maradona della Pallanuoto, ormai pescarese d'adozione, è legatissimo alla città. E quando i suoi impegni lo consentono (è dirigente del City del fraterno amico Pep Guardiola, che segue in tutte le sue avventure) torna a Pescara. A Il Centro ha rilasciatio una bella intervista a 360 gradi, ma ciò che più ha colpito delle parole di Estiarte è il quadro sullo sport cittadino che punta a ricalcare i fasti degli Anni Ottanta quando Pescara era davvero una delle capitali sportive del Paese. 

Ecco le sue parole: «Ho seguito e seguo l’evolversi delle squadre. Il Pescara calcio ha fatto un campionato concreto. Ha fatto bene. Il basket è stato promosso in A2; la pallanuoto ha sfiorato la promozione, nonostante le vicissitudini legate alle piscine e il calcio a 5 è arrivato e ha lottato fino alla fine. Io dico che lo sport pescarese è ad alti livelli e ha scalato un altro gradino. Il tifoso vede se ha vinto o meno. Ma per vincere bisogna porre le basi e qui mi sembra che il discorso sia in fase avanzata. Vedo una base solida per fare bene e cominciare a raccogliere soddisfazioni».

Commenti

Quando Pescara era una festa
Galeone: "Amo Pescara. Vi racconto..."