Prima squadra

Un bomber per Zeman: Ganz

Il giocatore poteva essere già biancazzurro se Lapadula si fosse vestito di bianconero

19.05.2017 00:05

Emergono nuovi dettagli sul summit tra Juventus e Pescara tenutosi a Roma prima della Finale di Coppa Italia.

Innanzitutto la questione Coulibaly: il matrimonio si farà, resta da stabilire la tempistica (se dopo un anno in prestito a Pescara, opzione principale, o subito, aggregato alla Primavera). La cifra avrà una base fissa (2 milioni) ed una variabile (in parte legata a bonus, ma il Pescara avrà diritto ad una percentuale sulla futura rivendita del senegalese). La Juventus nella circostanza ha assunto informazioni su altri 3 giovani biancazzurri (leggi qui). 

Si è poi parlato di giocatori di proprietà Juventus che possono sbarcare a Pescara in prestito. A Sebastiani ne pacciono parecchi, a partire da Orsolini e Favilli. Ma ambedue sono molto difficili da avere

E allora ecco la virata che può essere quella giusta: il nome caldo è quello di Simone Andrea Ganz. Il figlio d'arte cerca spazio dopo la stagione con impiego non troppo continuo a Verona. La Juventus è propensa a girarlo in prestito, piace a Zeman e può essere davvero lui il terminale offensivo del 4-3-3 che verrà. Ganz al Pescara piace da tempo e poteva già vestirsi di biancazzurro: era una delle contropartite in ballo la scorsa stagione nell'affare Lapadula-Juve poi sfumato. Adesso però può davvero arrivare a Pescara. Il suo nome, per motivi plurimi, è in cima alla lista adesso. 

 

Commenti

Internazionali d'Abruzzo di tennis: nel 2018 si replica
Perugia - Pescara story