Prima squadra

Mancuso: "Godiamoci la vittoria ma poi resettiamo tutto e pensiamo a Padova"

Le parole del bomber

26.09.2018 00:21

Leonardo Mancuso con la sua doppietta ha lanciato in orbita il Pescara. La classifica è bella, bellissima. Alzi la mano chi avrebbe pensato ad inizio torneo ad un Delfino imbattuto dopo 5 giornate con tre vittorie interne su tre e due pareggi in due gare esterne.

Il trascinatore biancazzuro ha parlato a caldo ai microfoni di Dazn: "E' la prima doppietta sono contento, nessuna rivincita con Stroppa anzi con il mister c'è un bel rapporto e io penso soltanto a far bene nel presente e per il Pescara. Abbiamo iniziato a lavorare da luglio davvero tanto, si sta creando un gran gruppo, siamo partiti alla grande ma siamo soltanto all'inizio".Sulle sue caratteristiche. "Callejon è tra i migliori esterni ai quali mi ispiro, nasco come attaccante ma posso interpretare tutti i ruoli. Sono a disposizione del mister e della squadra. La Serie A con il Pescara? Il mio desiderio è continuare così e portare più in alto possibile il club. Qui siamo una famiglia, ci aiutiamo l'un l'altro e siamo tutti uniti per il nostro obiettivo".

Poi ha ampliato i concetti in mixed zone: "Sono contento sorpattutto perchè abbiamo dato continuità ai risultati. Se pensavo di poter fare così bene? Ci credevo, se così non fosse non potrei giocare", sorride. "Quale ruolo? Mi sento attaccante, posso giocare in tutte le posizioni ma la prima punta non la facevo da molto tempo. La nostra imbattibilità è un ottimo segnale, la squadra è compatta ma dobbiamo migliorare gara dopo gara. Lo spirito di gruppo c'è. Adesso ci aspetta una partita dura e ostica a Padova, godiamoci la vittoria ma poi resettiamo tutto per preparare la gara!

Commenti

Codice di condotta della Società: approvato il Sistema di Gradimento
Benali: "Mi sono emozionato, voglio tanto bene a Pescara"