Altri sport

PRESENTATA LA XXV REGATA DEI GONFALONI

La manifestazione partirà sabato 24 agosto, alle ore 18.00, con una festa sulla Banchina sud

23.08.2019 16:33

Poche ore e sarà di nuovo una gara testa a testa tra dieci equipaggi maschili e nove equipaggi femminili nella edizione numero 25 della Regata dei Gonfaloni.

Oggi in Sala Giunta del Comune di Pescara c’è stata la presentazione della manifestazione che da decenni riunisce sul fiume Pescara i vogatori delle città marinare italiane e non solo, per una sfida all’ultimo remo.

Alla presentazione erano presenti il Sindaco Carlo Masci, l’Assessore al Turismo Eventi e Manifestazioni, Alfredo Cremonese, l’Assessore allo Sport Patrizia Martelli, il presidente dell’Associazione Maestrale Fabrizio Verzulli e il direttore artistico dell’evento (nonché speaker della gara) Vittorio Di Boscio.

L’Assessore Cremonese ha tributato un sentito ringraziamento al fondatore della Regata, Giovanni Verzulli, cui da tre anni la manifestazione viene dedicata, ricordando che la stessa ha una vera e proprio attinenza storica con la città perché viene effettuata sul fiume che divideva le due città originarie e che dal 1927 sono diventate un tutt’uno nella geografia italiana.

L’assessore Patrizia Martelli si è detta onorata di poter dare voce, insieme all’Associazione Il Maestrale, alla memoria di Giovanni Verzulli attraverso la valorizzazione dell’evento sportivo, sottolineando che la regata è una vera e propria competizione sportiva. Patrizia Martelli ha inviato un augurio particolare tutte le ragazze degli equipaggi femminili che saranno impegnati in una gara dal grande dispendio fisico.

Il sindaco Carlo Masci ha ricordato di aver praticamente dato i natali alla Regata dei Gonfaloni, nata negli anni in cui lui era Assessore al Turismo del Comune di Pescara. Ha altresì sottolineato che la manifestazione ha una fortissima identità territoriale perché ricorda che c’è un fiume che unisce e non divide così come ha unito tutte gli equipaggi della altre marinerie italiane e straniere che hanno partecipato nelle edizioni precedenti.

Vittorio Di Boscio ha illustrato il programma della manifestazione, che partirà sabato 24 agosto, alle ore 18.00, con una festa sulla Banchina sud del porto-canale di Pescara e proseguirà con lo spettacolo del complesso “Buona Fortuna” Official Pooh Tribute Band. Domenica 25 alle 7 ci sarà l’iscrizione delle squadre e alle 8.00 inizieranno le gare di qualificazione maschili e femminili. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15,00 si svolgeranno le fasi finali maschili e femminili e alle 19.30 ci sarà la premiazione dell’equipaggio vincente. La manifestazione proseguirà con la musica della Noemi Band e il teatro della Compagnia de “Le Muse”. Ogni serata prevede degustazioni di vini, birre artigianali, pesce fritto appena pescato e arrosticini.

Gli equipaggi impegnati nella gara (formati da dieci vogatori e da un timoniere) saranno quelli di Termoli, Ortona, Lega Nazionale Italiana, Molfetta, Vasto, Martinsicuro, Civitavecchia, Pescara, Porto Antico e Pescara Sud. La gara si svolgerà come di consueto sulla distanza del miglio marino con partenza all’altezza del Lungofiume Papa Giovanni XXIII e fino all’altezza del Ponte del Risorgimento da effettuarsi due volte.

Particolare importanza riveste l’iniziativa realizzata, nell’ambito della Regata, da Vittorio Di Boscio. Il direttore artistico installerà su un Gozzo un’opera d’arte realizzata con tutto il materiale recuperato in mare dai pescatori locali (plastiche e altro materiale). L’imbarcazione verrà presentata in occasione della Regata e poi salperà alla volta di altri porti italiani, con il fine di sensibilizzare le cittadinanze allo stop dei rifiuti solidi in mare.

 

Commenti

Junior: "Il Delfino nel cuore. Il biancazzurro è la mia seconda pelle"
Mercato, sfuma Segre: è ufficiale