Prima squadra

Sebastiani: "Facciamo sempre gli stessi errori, mancava solo il pullman davanti la porta”

“Questione di atteggiamento. Ci vuole più coraggio"

27.04.2019 18:46

Il presidente Daniele Sebastiani è ancora una volta sferzante nel fine partita nel suo commento ai microfoni di Rete8. Ecco le sue parole: 

"Abbiamo giocato contro una grande squadra, il Verona ha creato una serie di palle gol importanti e Fiorillo ha fatto alcuni interventi altrettanto importanti. Lo sapevamo, perchè il Verona è stato costruito per vincere il campionato. Al di là di questo, facciamo sempre gli stessi errori: facciamo un gol e pensiamo di portarlo fino alla fine, ad un certo punto non riuscivamo più ad uscire. Il mister ha fatto poi un paio di cambi e paradossalmente, al di là del gol preso subito, col 3-5-2 abbiamo giocato meglio, con il Verona che è anche calato un po', ma abbiamo avuto anche un paio di occasione per vincere. Contento del punto? Si, ma si poteva fare anche qualcosa in più. Un punto col Verona è un buon punto, abbiamo la possibilità nelle ultime due gare di ottenere una posizione importante per i playoff. Arrabbiato? No, la nostra è una questione di atteggiamento. Ci vuole coraggio, a un certo punto ci mancava il pullman davanti alla porta..Il pubblico? La Curva ha dimostrato che così è una curva importante, si è fatta sentire tutta la partita ed ha ricordato un ragazzo che non c'è più ed è venuto a mancare in un momento all'epoca bellissimo per il Pescara. In altri stadi tanto pubblico c'è sempre, qui se è come oggi è il dodicesimo uomo. Sottil e Bettella risposta alle critiche sul mercato? Tanti parlano senza sapere nemmeno di quali giocatori, inutile rispondere al nulla. Sono due giocatori giovani e bravi, stanno facendo bene ed è una soddisfazione per noi ma non è che dobbiamo rispondere a qualcuno. Sarebbe una polemica infinita, dobbiamo guardare in casa nostra: quello che dice la gente restano chiacchiere"

Commenti

Bettella: "Prendiamoci i playoff"
Pillon: "Le parole del presidente? E’ giusto che dica la sua e.."