Prima squadra

Pillon ordina: "Manteniamo l'umiltà, alla serie A penseremo a tempo debito"

"Non dobbiamo cambiare modo di ragionare, perchè siamo arrivati fin qui in questo modo"

19.10.2018 23:34

Mister Bepi Pillon, come di consueto, mantiene il profilo basso. Nessun volo pindarico e nessuna rincorsa a sogni di grandezza, lui pensa solo a lavorare. Anche dopo il trionfo di La Spezia

"Stiamo facendo bene ma bisogna continuare a lavorare come stiamo facendo senza pensare a dove siamo in classifica. Non dobbiamo cambiare modo di ragionare, perchè siamo arrivati fin qui in questo modo. Il lavoro ti porta a migliorare ed i giocatori partecipano, dal 9 luglio cerchiamo di migliorarci e non dobbiamo per questo mollare neanche un centimetro", le sue parole dal Picco. "Non c'è nessuno di intoccabile, la strada è lunga e ci sarà bisogno di tutti. Arriverà il turno di tutti. Stare con i ragazzi mi fa sentire giovane. Pensiamo alla prossima partita col Cittadella, alla Serie A penseremo quando sarà il momento"

Commenti

L'ex Stendardo, dal campo alla cattedra universitaria
Brugman: "Che grinta questo Pescara!"