Prima squadra

Ecco, finalmente, il "Robben di Puglia"

Il Pescara ha coronato un inseguimento durato anni

01.07.2019 00:53

Finalmente Galano! Ogni estate era la stessa storia: il Pescara a caccia del folletto pugliese, senza mai riuscire a farlo suo. Ma stavolta, come preannunciatovi in anteprima e in tempi non sospetti, il matrimonio si è celebrato. Galano è un nuovo giocatore del Pescara e si è legato ai biancazzurri con un triennale. Piuttosto robusto nonostante la piccola stazza (170 cm per 69 kg),, Galano ha dote tecniche tali da fargli guadagnare il nomignolo di "Robben di Puglia", non solo per la somiglianza estetica con l'olandese volante ma anche per le caratteristiche tecniche che - fatte le debite proporzioni - richiamano quelle dell'ex Bayern Monaco. La sua presenza in rosa permetterà a Mister Zauri di cambiare assetto in corsa, essendo Galano un elemento che può ricoprire più ruoli pur preferendo quello dell'esterno. Partire largo per saltare l'uomo e poi accentrarsi per concludere a rete è la giocata tipica di un ragazzo nel pieno della maturità calcistica che si è distinto in passato anche come grande assistman. Per Zauri è una freccia acuminata nella sua faretra, da utilizzare per colpire le difese avversarie. 

Commenti

Quando Pescara era una festa
Gli affari tra Juve e Pescara non si fermeranno a Cerri