Prima squadra

Le ultime sul mercato del Pescara

Giorni febbrili di trattative

22.08.2019 00:19

Il mercato si avvia alle battute finali ed il Pescara deve tirare le fila dei tanti discorsi aperti.

Per l'esterno, non è del tutto morta, come raccontatovi, la pista Sottil. I nuovi ingressi viola portano la società ed il giocatore ad una riflessione sulla bontà della permanenza del figlio d'arte in Toscana e in caso di addio il Delfino è l'unica opzione sul tavolo, poichè graditissima. E Sebastiani ha sempre sostenuto di voler aspettare sino all'ultimo giorno possibile un eventuale ritorno, che però Pradè continua ad esscludere. Quindi il Pescarasi cautela con le alternative, che sono 4: Matos, Di Gaudio, Millico e Pasquato (bloccato, ma non c'è unità di visioni sul suo ingaggio in seno al club). Per Matos ci sono contatti continui ma attenzione al baby granata, potrebbero esserci a breve novità. nonostante il forte pressing del Chievo "Con i friulani, inoltre, c’è anche un altro nome in ballo. Si tratta dell’esterno offensivo serbo Milos Bocic, 19 anni, che il club bianconero vorrebbe mandare in Abruzzo con la formula del prestito secco", ha riportato Il Centro che parla anche di doppia pista col Bologna per Falletti e Crisetig. Ma su entrambi i nomi non abbiamo conferme. In mediana si allontana sempre più Segre,(quasi chiuso il prestito al Chievo) e i preferiti, Valzania e Mazzitelli, vorrebbero restare in A. Altresì difficile la pista Pessina, obiettivo biancazzurro da epoca Zeman. Dunque, va reperito un altro elemento. In difesa continuano i contatti per Beruatto e Falasco sulla fascia sinistra (sul perugino il Pescara è saldamente in pole e può chiudere a breve, poichè la Juve pare non essere troppo favorevole a girare il suo terzino).

Nell'ambito della missione di Sebastiani a Milano per Gabbia (leggi qui) chieste informazioni sul brasiliano Luan Capanni, classe 2000 che il Milan ha messo sotto contratto dopo lo svincolo dalla Lazio. Sondata anche la disponibilità rossonera per altri giovani: Pobega, Maldini, Brescianini e Sala. Chiaramente non arriveranno tutti in riva all'Adriatico, ma più di un affare verrà concluso con la formula del prestito.

In uscita, piaccioni in A alcuni baby gioielli del Delfino. Il centrocampista Leonardo Straccio, classe 2004 e nel giro dell’Under 15, è destinato all’Inter, e del portiere Igor Lucatelli, classe 2003, ormai a un passo dalla Juve. A proposito di giovani: con Legrottaglie si sta allenando in prova, come raccolto da PS24, il promettentissimo Dennis Stojkovic, fantasista italo-serbo classe 2002 che è stato testato anche dal Perugia e che piace anche al Verona. Pur giovanissimo, il giocatore ha già fatto un giro d'Europa tra tesseramenti e provini, avendo avuto esperienze con Juve, Toro, Chelsea e Olimpia Lubiana. Ha fatto parte della Nazionale U15 della serbia. Si vedrà

HA COLLABORATO MATTEO SBORGIA 

Commenti

Sebastiani: "Torna Kastanos. E c'è altro in arrivo"
Il Pescara stringe per il milanista Gabbia