Prima squadra

Auteri: "Abbiamo tante cose da farci perdonare dai nostri tifosi. E.."

La vigilia del tecnico biancazzurro

11.12.2021 09:23

Isolare il gruppo squadra dagli accadimenti esterni e provare a dare continuità alla vittoria di Grosseto: è questo il diktat in casa Delfino in vista del match di domani all'Adriatico contro la Pistoiese, sfida che chiuderà le gare interne dei biancazzurri in riferimento al 2021. Mister Gaetano Auteri, come di consueto, alla vigilia della sfida ha incontrato la stampa per fare il punto della situazione. Ecco le sue parole:

“Rizzo è squalificato, Galano e Marilungo non sono convocati. Stanno bene ma bisogna fare delle scelte. Sulla formazione ho ancora un paio di dubbi, ma  a grandi linee dovrebbe essere la squadra di Grosseto. Memushaj e Drudi sono a disposizione. La Pistoiese ha nel suo dna la capacità di costruire, proporre gioco e portare pressione. I punti che ha fatto non corrispondono alle loro prestazioni. Non mi permetto di dare giudizi sulla Pistoiese in generale. Noi dopo un buon inizio siamo calati, soprattutto nelle scelte che non ci hanno dato ragione. Le scelte le faccio io e mi assumo le responsabilità. Ma questa è una squadra che può fare bene in campo, al di là dei moduli. Ma una faccia la dobbiamo avere. A Grosseto il rendimento è stato all'altezza, per troppo tempo prima non siamo stati continui e determinati. Adesso dobbiamo recuperare necessariamente il tempo perduto. Abbiamo ritrovato alcune certezze su come stare in campo e geometrie. Sfortuna e fortuna non esistono, finora abbiamo accolto quello che meritavamo. Abbiamo tante cose da farci perdonare dai nostri tifosi. Dobbiamo lavorare duro e seriamente. Il mercato? Abbiamo ancora 3 partita da fare, e da fare bene”

 

Commenti

Video - L'addio di Leo Junior al calcio (a Pescara)
Sassarini: "Occorre la partita perfetta per fare un buon risultato a Pescara"