Prima squadra

Se oggi finisse il campionato, chi incontrerebbe il Pescara ai play-off?

L'analisi degli spareggi promozione se oggi si chiudesse il campionato

07.05.2019 07:49

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - Ad una giornata dalla fine si fanno già i conti su chi potrebbe andare in serie A attraverso i play-off promozione. Vedendo risultati e classifiche Brescia e Lecce sarebbero matematicamente in Serie A, ad attenderle una sola squadra tra Palermo, Benevento, Pescara, Spezia, Cittadella e Cremonese. Il Verona con l'ennesimo passo falso di sabato nel derby contro i ragazzi di Venturato sarebbero fuori dalla griglia play-off. Mentre nelle zone calde della classifica Livorno e Foggia si giocherebbero i play-out, mentre Venezia, Carpi e Padova sarebbero matematicamente retrocesse in Serie C.
Ma la domanda che si pongono tutti è: come sarebbe la griglia per queste 6 squadre per la Serie A? Analizziamo la classifica:
Secondo il regolamento varato dalla Lega B nelle giornate 17 e 18 maggio si affronterebbero a partita secca nel turno preliminare la quinta contro l'ottava e la sesta contro la settima, quindi il Pescara affronterebbe la Cremonese mentre lo Spezia contro il Cittadella.
In semifinale le vincenti affronterebbero la terza e la quarta classificata, quindi nel caso i biancazzurri di Pillon passassero il turno affronterebbero il Palermo di Delio Rossi, la quarta classificata il Benevento, con queste gare andata e ritorno. Passa chi ha il miglior piazzamento in classifica, stessa cosa in finale.
Mentre ai play out come detto prima si dovrebbero sfidare Livorno e Foggia. Se questa gara tra andata e ritorno finisse in parità gli amaranto di Breda si salverebbero per lo stesso regolamento dei play off. Il Foggia retrocederebbe insieme a Venezia, Carpi e Padova.

Commenti

Torna Memushaj, out Perrotta
Elizalde vola al Mondiale Under 20