Prima squadra

Palmiero: “Difficilmente sarò presente a Perugia. E..”

Il centrocampista napoletano fa il punto della situazione sul suo infortunio

26.11.2019 10:21

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - 

Archiviato il pareggio interno contro la Cremonese il Pescara è già al lavoro per preparare la trasferta del Curi contro il Perugia dell'ex Massimo Oddo. Zauri, ancora una volta, non potrà contare su Luca Palmiero, fermo da diverse gare a causa di un infortunio al tendine. L'ex centrocampista del Cosenza sta facendo di tutto per tornare il prima possibile in campo nonostante i tempi siano lunghi.

Ecco le parole del centrocampista biancazzurro a Rete8:

“Difficilmente sarò presente a Perugia, cercherò di farcela ma non possiamo affrettare i tempi. Ho subìto una contusione sul tendine rotuleo durante l'allenamento, un punto delicato soggetto a sovraccarichi. Sono fermo da un paio di settimane anche se spero di recuperare il prima possibile. E' la prima volta che mi capita un infortunio di natura traumatica, botta e contusione, devo solo pensare a recuperare il prima possibile. I miei compagni che hanno giocato nel mio ruolo non hanno mai fatto sentire la mia mancanza, anzi hanno offerto buone prestazioni, sia quando ero infortunato precedentemente sia in questo momento, non mi sento imprescindibile. Ho giocato con Bocchetti ai tempi della Paganese, stravede per me e spero di ripagare la fiducia, non solo per lui ma anche per il Presidente e per chi mi ha voluto qui. Siamo in un buon momento, speriamo di continuare così perchè la continuità dei risultati è molto importante per non perdere terreno e fiducia nei nostri mezzi, il risultato è figlia di un buon lavoro. L'obiettivo della squadra? Pensare partita dopo partita, sappiamo che ci sono delle sorprese in questo campionato, vedi il Pordenone, se continueremo così potremo arrivare in alto, altrimenti chi si ferma è perduto.”

Commenti

Erano “Poveri ma belli". Ma vincenti
Trasferta di Perugia: info utili per i tifosi del Pescara