Prima squadra

Bruno: “Andremo ad Empoli per dimostrare di poter fare bene”

"Zauri sta facendo un ottimo lavoro"

17.08.2019 08:54

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - 

Alessandro Bruno è pronto per disputare la partita di Coppa Italia del Castellani contro l'Empoli dell'ex Leonardo Mancuso. Il centrocampista campano ha parlato dopo il triangolare tenutosi a Vasto contro Pineto e Vastese. I biancazzurri hanno vinto il triangolare battendo i locali per 3-0 con le reti di Galano e la doppietta di Borrelli, poi contro il Pineto dell'ex Massimo Epifani vincendo per 2-0 grazie alle marcature di Di Grazia, andato in gol in Coppa Italia contro il Mantova, e poi Cisco. Bruno ha militato nella Vastese nella stagione 2004-2005, disputando 31 gare.

Ecco le dichiarazioni del centrocampista biancazzurro “Ci aspetterà una bella partita contro una squadra composta da giocatori forti costruita per vincere. Andremo ad Empoli con tanta voglia di dimostrare di fare bene, abbiamo lavorato tanto in ritiro. Stiamo bene, la squadra è nuova, ci stiamo conoscendo andando a passo spedito. Con carichi di lavoro ancora non si riescono a vedere grandi giocate che proviamo in allenamento. A Empoli cercheremo di mettere in pratica quello che il mister ci chiede in settimana cercando di farlo con più intensità e determinazione. Il mercato? Se devono arrivare giocatori forti siamo contenti. Devono sapere che arrivano in un gruppo che lavora tanto. I giocatori forti che arriveranno si dovranno adeguare alla mentalità che il mister sta cercando di inculcare alla squadra. Luciano prima di essere un allenatore è un amico. Dal mio punto di vista sta facendo un ottimo lavoro. Ha dei concetto di gioco positive, ci dice che dobbiamo stare sempre corti ed aggressivi. Queste sono caratteristiche importanti per far sì che il sabato si possano fare partite importanti. Io sono a disposizione del mister per qualsiasi cosa. Lavoro sempre con dedizione, volontà e cercherò di farmi trovare pronto”.

Commenti

Bunino: "Speravo di potermi giocare le mie carte in Serie B a Pescara, ma..."
Zauri: "Qualche problema di formazione"