Altri sport

Domenica parte la 36esima edizione di Vivicittà

Sport, solidarietà e sana competizione fra le vie del centro

28.03.2019 13:43

Al via la 36esima edizione di Vivicittà, la corsa che unisce tanti percorsi dentro e fuori dall'Italia, un grande evento che si svolge simultaneamente in tutte le più importanti città italiane ed europee e che domenica 31 marzo radunerà in città circa 2000 podisti, grandi e piccini. Per l’edizione 2019 sono ben 78 le sedi interessate, di cui 37 in Italia, 20 Istituti penitenziari e altre 21 in tutto il mondo. A coordinare l'intero evento è il comitato Nazionale UISP, ente di promozione sportiva tra i più importanti in Italia, fra i maggiori per quanto riguarda l'atletica leggera. Oggi la presentazione con il sindaco Marco Alessandrini, l’assessore allo Sport Marco Presutti, i vertici regionali e provinciali Uisp, Alberico Di Cecco, motore organizzativo per l’Asd vini Fantini e i responsabili di atleti e percorso, la Lilt di Pescara e gli sponsor tecnici della manifestazione.

“Una collaborazione che si rinnova quella con la Uisp – così il sindaco Marco Alessandrini - lo sport ha un valore sociale importante per la salute ed è un ottimo modo per vivere in salute e pienamente. Pescara è grata alla Uisp che ha insistito per ritagliare un percorso unico nella città e perché colora le nostre strade con eventi e valori che sono importanti anche socialmente e saremo di certo fra quanti si cimenteranno, perché da cittadini non dobbiamo fare mancare la nostra adesione”.

“Volentieri abbiamo confermato collaborazione e sinergie – così l’assessore allo Sport Marco Presutti – vogliamo favorire la buona riuscita della manifestazione, stiamo affrontando tutti gli aspetti logistici, di sicurezza e sportivi che accompagnano l’evento. Parliamo di un evento che vale, che si è ritagliato uno spazio importante fra i tanti eventi sportivi che animano la città tutto l’anno, grazie alla sua storia lunga e consolidata. Uno stigma particolare per l’efficienza e per la serietà degli organizzatori che sono certo confermeranno il successo dell’iniziativa, accrescendone la partecipazione e l’eco nel panorama sportivo nazionale e internazionale”.

“Vivicittà della Uisp, è un evento che accoglie 37 città – aggiunge Andrea Gileno della Asd Vini Fantini -  si tratta di una gara competitiva di 10 km precisi con il via ufficiale da piazza della Rinascita. La grande novità di questa edizione è che si passa da 12 a 10 km, una scelta fatta dal punto organizzativo nazionale per dare più importanza alla parte competitiva. Abbiamo già moltissimi iscritti, ci aspettiamo un migliaio di iscritti e grandi presenze sportive: per Aterno Pescara Douglas Scarlato che dovrà vedersela con il keniano Boniface Kimuta Kiplimo, neoacquisto della Vini Fantini, Antony Scarinci e insieme a lui i migliori atleti della compagine abruzzese, sia maschile che femminile. Fra le donne citiamo la portacolori dei Runners di Chieti e Pescara Sara Di Prinzio, reduce dall’ottimo quinto posto  con record personale della Maratonina dei Fiori di San Benedetto del Tronto. Ringraziamo Angela De Massis di Eat Pro, sponsor tecnico che sarà presente in piazza sia sabato che domenica e la Lilt che ci accompagna ad ogni evento. La manifestazione verrà aperta come sempre dai microfoni di radio Rai1 alle ore 9:30 con le gare bambini, mentre alle 10:30 verrà dato il via alle gare adulti. Spazio anche ad iniziative solidali, con il ricavato delle iscrizioni Vivicittà contribuirà all’acquisto di un mini bus per trasportare i bambini con disabilità ospitati nella Ghassan Kanafani Cultural Foundation.  È possibile iscriversi on line fino alle ore 20 di giovedì 28 marzo o direttamente presso la segreteria iscrizioni allestita nell'Urban box di Piazza della Rinascita sabato 30 marzo dalle ore 16:00 alle ore 19:00.
“Cambia di poco il percorso – sottolinea il tecnico Mauro Pingiotti – Da piazza della Rinascita si va in via Nicola Fabrizi, poi via Foscolo, si percorre il lungomare nord fino allo stabilimento Medusa dove c’è il giro di boa e si rientra in viale Muzii per approdare di nuovo a Piazza della Rinascita da via Regina Margherita. La partenza della competitiva è alle 10,30 con arrivo alle 10,45/11,45”.

“La cosa più interessante è che verrà dato il via dalle gare giovanili – sottolinea Alberico Di Cecco, motore da sempre dell’evento per l’Asd Vini Fantini -  Da piazza della Rinascita partiranno le gare più belle ed emozionanti anche con i bambini, saranno mini competizioni  per varie fasce di età. Tutti saranno premiati sul palco con coppe e premi vari. La novità più importante del 2019 sta in una rivisitazione sostanziale del percorso che passa dai canonici 12 km a 10 km misurati ed omologati da una apposita commissione. Una decisione significativa presa a livello nazionale per dare ai podisti l'occasione di correre una distanza olimpica. E siccome in Italia la certificazione delle prestazioni è demandata esclusivamente alla Federazione, è nata una collaborazione tra FIDAL e UISP proprio per riuscire a comparare tutti i percorsi delle diverse sedi. Grazie ad uno studio scientifico realizzato dal professor Sandro Donati su ogni singolo percorso, ci sarà una compensazione che darà la possibilità di stilare una classifica unica per tutte le sedi e quindi tutti i 40.000 partecipanti attesi. Alla fine delle competizioni si stilerà una classifica unica per tutti. Vicino ai grandi atleti ci saranno anche personalità istituzionali. Probabilmente sarà proprio la classifica delle società a riservare le emozioni più grandi, in quanto a difendere i colori di casa ci saranno le società più importanti della regione: in primis Runners Pescara, ma anche la non meno agguerrita Passologico. Da non sottovalutare infine un eventuale sgambetto da parte della fortissima Runners Chieti”.

“Come ogni anno siamo sponsor di questa bellissima manifestazione – aggiunge Milena Grosoli vicepresidente della Lilt - perché praticare attività fisica, alimentarsi bene e agire in modo salutare, sono i concetti giusti per una perfetta prevenzione. La sedentarietà genera casistiche negative e per questo cerchiamo di sensibilizzare la comunità sull’importanza di fare attività fisica. Siamo per questa ragione presenti a questa manifestazione, creando sempre la sinergia migliore. In questi giorni abbiamo chiuso il nostro periodo di prevenzione e oltre agli stand informativi in piazza abbiamo aperto le porte ci Casa Lilt per degli screening gratuiti: tantissimi, oltre 200 persone si sono avvicinate per fare visite di prevenzione. Ringraziamo i medici che ci hanno supportato e tutti i volontari che sono con noi ad ogni appuntamento”.

Commenti

Due importanti notizie di cronaca dalla città
Pescara ad Ortona con i baby. Ma con Avdijaj in campo