B Zona

Stroppa: "Il Pescara è squadra ostica, sarà una gara insidiosa per noi"

Verso #PescaraCrotone, le dichiarazioni dell'ex

24.09.2018 14:27

Giovanni Stroppa torna da avversario all'Adriatico. Ma non è più una novità e sono ormai lontani gli eventuali sensi di rivalsa verso una squadra che lo ha lanciato da tecnico in A prima di evitare di trattenerlo quando decise di dare le dimissioni (dopo il ko di Siena, già negli spogliatoi toscani). Il suo Crotone è atteso domani all'Adriatico per una gara da non fallire.

"Il Pescara è una squadra ostica, che gioca con lo stesso sistema del Verona ma con meno palleggio e più verticalità. Ha giocatori davanti di ottima gamba, dovremo essere ancor più bravi noi a non sbagliare nel palleggio. E' una partita insidiosa quella che ci aspetta", le sue parole alla vigilia. Il Crotone non è partito bene: "Io vedo comunque il bicchiere mezzo pieno, ho rivisto la partita e l'ho fatta rivedere ai giocatori ed ho avuto un'impressione diversa della gara col Verona, grande merito a loro ma tanti demeriti a noi perchè il Verona ha costruitole sue cose migliori sui nostri errori. Dobbiamo lavorare per non sbagliare. Domani c'è il vantaggio di giocare di sera e non con i 30 gradi di sabato, potrebbe giovarne la condizione fisica. Turnover? Qualche giocatore potrebbe essere alternato o sostituito"

Commenti

Codice di condotta della Società: approvato il Sistema di Gradimento
Abruzzo, allerta meteo Protezione Civile per il 24 e 25 settembre