Futsal

Il Montesilvano sfida la Ternana per la Supercoppa: c'è la diretta tv

Domani ore 19 su Sportitalia

29.09.2018 00:16

Tutto pronto, da domani si fa sul serio. Il Montesilvano Femminile vuole alzare il primo trofeo della stagione 2018-19 del futsal italiano, ma per farlo dovrà battere le campionesse d'Italia della Ternana.  Le ragazze di Gianluca Marzuoli domani cercheranno di conquistare la Supercoppa Italiana (diretta tv su Sportitalia a partire dalle ore 19) contro una squadra attrezzata ma che non vive un momento felicissimo.

I favori del pronostico sono per la squadra abruzzese, in virtù di un mercato sontuoso che ha rafforzato molto la compagine detentrice della Coppa Italia. Ma mister Marzuoli lo scorso anno non cade nel tranello: «Una passeggiata per noi in Supercoppa? Io le passeggiate le faccio di sera sul nostro bellissimo lungomare, per rilassarmi dopo tanto lavoro sul campo», le sue parole come divulgato dai canali ufficiali del club. «Chiunque conosca un po' questo sport, sa che non esiste una squadra che in gara secca possa vincere con 7/8 gol di scarto e se qualcuno a Terni la pensa così, sono due le cose: o non si fida della propria squadra o si sta affidando ad una pre-tattica piuttosto puerile». D’altro canto la rosa delle Ferelle è di tutto rispetto e, nonostante la rivoluzione estiva, ha elementi da non sottovalutare: da Vanessa, ex Pallone d’oro, a Ortega, che lo scorso anno era in biancazzurro, passando per Neka. «La squadra da battere è quella con il tricolore cucito sul petto. Nel roster umbro adesso ci sono la giocatrice più forte del mondo, una grande professionista che l'anno scorso ha vinto una Coppa Italia con noi e la giocatrice che ha vinto più scudetti con la stessa maglia e tante giovani di grande prospettiva futura. Dunque non saremo assolutamente i favoriti, ma fortunatamente in questo sport non esistono soltanto i valori tecnici: voglia di vincere, determinazione e cattiveria agonistica saranno altrettanto importanti nel corso della partita e il Montesilvano lo terrà ben presente al PalaDiVittorio, notoriamente il palazzetto con la tifoseria più calda d’Italia».

Per Capitan Alessia Guidotti - che potrebbe alzarla al cielo per la terza volta dalla nascita della Serie A - tanta voglia di scendere in campo dopo un mese di lavoro agli ordini di mister Marzuoli e del professor Falasca.
"Siamo in buona condizione atletica - dichiara la giocatrice - e nonostante la squadra sia nuova per metà, abbiamo già dimostrato di aver trovato una buona sintonia in allenamento. A parte il Memorial Sandri, abbiamo infatti scelto di non fare amichevoli in attesa del rientro delle Nazionali, ma chi arriva in biancazzurro sa già che nel DNA di questo club ci sono dedizione e sete di vittoria: integrarsi è stato naturale".Tanti cambi anche nelle fila della Ternana, ma Guidotti non ci gira intorno."Loro sono le campionesse d'Italia e hanno acquistato degli ottimi elementi che faranno sì che sia una finale alla pari: questa è un'opportunità unica concessa solo due squadre che sono arrivate qui per evidenti meriti, sarà una vera e propria battaglia ma vogliamo iniziare con un successo".La formula? "Testa bassa e pedalare - scherza il capitano. - Tanto lavoro tutte insieme per un obiettivo comune è sempre stata la ricetta che ha portato frutti a questa squadra. Se sarà così anche domenica, chiuderemo la giornata con una super festa".

L'ultima a parlare è la fuoriclasse Amparo scalpitante al via. 
"Ripartire da una partita così importante è stimolante perchè misurarsi con le migliori è un ottimo termine di confronto per capire la nostra condizione, anche rispetto al campionato nel quale debutteremo tra pochissimo. Il livello è buono e c'è tanta intensità: se riuscissimo a giocare per come ci stiamo allenando, sarebbe davvero perfetto. Certo giocare al PalaDiVittorio in una partita secca e con quel pubblico è sempre difficile, ma noi andremo lì con la voglia di primeggiare che ha ci ha sempre caratterizzate. Loro sono le campionesse d'Italia, ma - chiude Ampi - noi siamo il Montesilvano: mi fido tanto delle mie compagne so che faremo vedere di che pasta siamo fatte".

Chi alzerà la prima coppa della stagione? Sarà una squadra abruzzse, a confermare l'egemonia straripante  del futsal nostrano in questa disciplina, oppure le Ferelle umbre? 

Commenti

Codice di condotta della Società: approvato il Sistema di Gradimento
Info biglietti Padova-Pescara