Prima squadra

Venezia e Pescara: niente sconti, servono i punti

Al Penzo una gara importantissima per entrambe

04.05.2019 00:15

"La classifica ci impone di fare risultati, ci sono ancora due partite, nelle quali dobbiamo dare tutto. Mi auguro che in questi ultimi due appuntamenti ritroviamo la forma migliore, perché con due successi saremmo sicuramente dentro i playout. Adesso dobbiamo solamente pensare a noi stessi, cercando di ottenere il massimo dagli scontri con Pescara e Carpi”. Dalle parole dell'ex Serse Cosmi, pronunciate dopo il pari col Cosenza, si capisce quale clima troverà il Pescara di Pillon oggi in Laguna. Il Venezia ha assoluto bisogno di punti e non farà sconti, giocherà la partita della vita davanti al proprio pubblico per rilanciare le proprie speranze salvezza (con un occhio teso alla radiolina, aspettando buone nuove dagli altri campi).

Il Pescara altalenante degli ultimi tempi, tuttavia, sono sarà a Venezia in gita di piacere. A 180' da fine regular season, infatti, vuole blindare il proprio posto playoff e, possibilmente, centrare un risultato importante che potrebbe regalargli una posizione privilegiata nella griglia per l'apendice del torneo, quella che può regalare un sogno. La truppa è partita ieri in treno in direzione Mestre, dove si è tenuta la rifinitura di una partita che mister Pillon, da buon veneto, non sottovaluta. Conosce il calcio e sa che affrontare squadre disperate è sempre un grandissimo rischio e vuole una prova gagliarda dei suoi. Si affiderà in mediana a Crecco per completare il reparto con Bruno e Brugman, ha qualche dubbio in difesa ed in avanti e non sono escluse sorprese. Ma chiunque scenda in campo l'obiettivo è uno solo: portare a casa la vittoria

Commenti

Iannascoli vs Sebastiani, il nuovo capitolo
Partenza in treno, pochissimi tifosi alla stazione