Futsal

Riapre il PalaRigopiano, ma...

Le prescrizioni Questura per la gara con la Lazio

12.01.2018 14:03

Si riaprono le porte del PalaRigopiano dopo la lunga squalifica, così il Pescara può finalmente contare sul sesto uomo in campo per sconfiggere una Lazio appena agganciata dal Milano, ma la Questura ha imposto per motivi di ordine pubblico delle restrizioni.

A seguito delle disposizioni della Questura di Pescara e dei colloqui intercorsi tra la stessa ed il club biancazzurro, infatti, in occasione della partita di domani alle ore 18:30 contro la Lazio la struttura è soggetta a restrizioni di capienza per salvaguardare al massimo la riuscita dell’evento sportivo, data la rivalità tra le due tifoserie che ha origine dal calcio.

"Si invitano pertanto i tifosi biancazzurri a recarsi al PalaRigopiano in anticipo rispetto al calcio d’inizio del match al fine di permettere un regolare afflusso degli spettatori. La società invita i propri sostenitori a dare ancora una volta un esempio di serietà, lealtà e maturità, essendo tale circostanza la prima di numerose altre occasioni per dimostrare nuovamente che Pescara ed i pescaresi non sono quello che in talune sedi è stato negativamente veicolato", si legge nel comunicato diramato dal sodalizio di casa.

Commenti

Foggia-Pescara, Perrotta: “All'andata risultato bugiardo. Ben vengano i rinforzi”
Le disposizioni dell’Osservatorio per Foggia - Pescara