B Zona

L'incubo dell'ex Lapadula sta per finire

Solo 8 minuti in stagione per lui, adesso è pronto per il rush finale

16.02.2019 12:38

Il ritorno di Gianluca Lapadula a Pescara è stato il vero sogno di mercato dei tifosi biancazzurri. Ma la possibilità in realtà non è mai esistita. Troppo onerosa l'operazione. E Lapagol ha ancora voglia di dimostrare di essere un bomber da Serie A. E sta per provare a farlo, dopo un inizio di stagione da incubo.

Arrivato al vertice del calcio italiano dopo tanta gavetta e grazie ad uno splendido trampolino di lancio a tinte biancazzurre (27 gol in Serie B senza l'ausilio dei rigori, il titolo di capocannoniere, 3 reti ai playoff, la promozione con il Pescara e l'acquisto da parte del Milan per 10 milioni di euro), il centravanti sta vivendo al Genoa il momento peggiore della carriera e in questo campionato è sceso in campo appena 8 minuti, gli ultimi nella sconfitta 2-1 di dicembre contro il Torino. 4 giorni dopo arriva la prima maglia da titolare in Coppa Italia, il gol dell'1-1 nella gara vinta poi ai rigori contro la Virtus Entella e un'esultanza polemica, che fa presagire un addio nel mercato di gennaio che invece non arriverà.

Fox Sport ha ricostruito così i suoi ultimi mesi: "Dal 9 dicembre a oggi il Grifone ha giocato 9 partite: Lapadula è rimasto a casa in 8 occasioni, accomodandosi in panchina nel pareggio contro il Sassuolo senza però giocare neanche un minuto. A gennaio il ds Perinetti prova a cederlo, l'ingaggio è pesante e l'attaccante non rientra nei piani di Prandelli: niente da fare, Lapadula si impunta e rifiuta ogni destinazione, anche se è quasi impossibile che possa vedere il campo da qui a fine stagione. Finisce così nel dimenticatoio quel bomber che attraverso la dura gavetta e a suon di gol si era conquistato un posto in Paradiso e adesso si trova sospeso, in attesa di conoscere un futuro sempre più indecifrabile"

Adesso lo stesso Lapagol ha detto che per rivederlo in campo manca poco, pochissimo. Su Instagram ha annunciato di aver quasi del tutto superato un problema alla schiena molto fastidioso e che tra una quindicina di giorni tornerà ad allenarsi per lottare e vincere. In bocca al lupo, Re Leone!

Commenti

Il Pescara di Galeone, storie di provincia
Blitz delle Forze dell'Ordine a Rancitelli