Prima squadra

Andiamoci piano col ritorno di Lapadula...

E' il sogno biancazzurro, ma probabilmente resterà tale...

27.11.2018 11:14

L'idea è bellissima, romantica e affascinante. Il suo innesto sarebbe perfetto ed aprirebbe davvero scenari importantissimi. Ma un ritorno al momento è cosa assai difficile. Gianluca Lapadula di nuovo a Pescara può restare solo un sogno. Siti internet ed alcuni giornali negli ultimi giorni stanno rilanciando a vario titolo l'idea, che di certo solletica tutti ma che appare di difficile concretizzazione. Non perchè il Pescara escluda questa possibilità, ma perchè ci sono alcuni ostacoli oggettivi. Innanzitutto il fatto che il club biancazzuro non può acquistare il cartellino del giocatore, troppo oneroso per le sue casse. E' vero che i rapporti con Preziosi non sono tesi e che la società di Sebastiani ha da spendere i nomi di Machin e Gravillon per ingolosire il Genoa, ma l'operazione potrebbe essere conclusa solo in prestito, al massimo con obbligo di riscatto in caso di promozione. Un trasferimento a titolo definitivo non è cosa, insomma. C'è poi l'alto ingaggio percepito dal grande ex, assolutamente fuori dai parametri del Pescara e forse dell'intera Serie B (anche il Verona, comunque, sta pensando a lui ed ha una più ampia disponibilità economica). E' vero che il Genoa potrebbe partecipare a corrispondere la parte di ingaggio annuale restante per la stagione in corso, ma si tratterebbe comunque di una cifra considerevole quella che dovrebbe sborsare il Pescara e la cosa potrebbe anche avere riflessi non positivi nello spogliatoio, benchè Lapadula sia in ottimi rapporti con tutti (e le "rimpatriate" con alcuni giocatori ogni volta che è in zona lo stestimoniano, l'ultima è recentissima e si è "consumata" durante la sosta del campionato). Ultimo ostacolo è l'interesse di alcune pericolanti di A nei confronti del giocatore. Che a gennaio saluti Genova è quasi scontato, che saluti la A un po' meno. Tante società stanno sondando la pista, a partire dall'Udinese. Sognare non costa nulla ed in B Lapagol difficilemente andrebbe in una squadra che non sia il Pescara, ma ad oggi il nome più concreto per l'attacco biancazzurro resta quello del laziale Rossi. Poi, si sa, le vie del calciomercato sono infinite...

Commenti

Marras racconta il sogno Serie A col Pescara
Un baby calciatore biancazzurro protagonista un grande gesto di fair-play