Prima squadra

Quale Pescara vedremo a Carpi?

4-3-3 confermato, ma c'è il dubbio sul ruolo di Brugman

16.04.2019 09:48

Tante assenze e poche certezze. Il Pescara ha ripreso a lavorare in vista della trasferta di Carpi, in programma nella serata di Pasquetta. Due gli squalificati, Bruno e Scognamiglio, e molti gli infortunati con Campagnaro e Gravillon ad acuire l'emergenza in difesa. E' pronto Davide Bettella per l'esordio e sarà affiancato da Perrotta nel cuore della difesa. Senza centrali di ruolo, infatti, le scelte sono obbligate e in panchina si accomoderanno Elizalde e Ciofani, quest'ultimo adattabile in mezzo (e dunque titolare sull'out destro di difesa sarà Balzano). In avanti pochi dubbi e non solo perchè Del Sole e Monachello non sono al meglio (ma recuperabili): sarà confermato il tridente Marras-Mancuso-Sottil. Il modulo scelto sarà il 4-3-3, quasi certamente. I dilemmi sono tutti per il centrocampo, già numericamente esiguo dopo il pessimo mercato di gennaio e privo di Bruno e Melegoni. Molto dipenderà da Brugman: se schierato play ci sarà spazio per Crecco (al momento l'ipotesi più plauibile), se messo in campo come mezz'ala spazio al redivivo Kanoutè (che però ha ancora problemi alla caviglia e non ha i 90' nelle gambe dopo le tante settimane out, tra problemi muscolari e la distorsione recentemente accusata)

Commenti

Rocco Pagano, colui che fece tremare perfino Paolo Maldini
Sorpreso e arrestato in flagranza mentre ruba a scuola