Prima squadra

Bocchetti: "Al momento non cerchiamo punte. E..."

Così il d.s. a Tmw

15.11.2019 16:29

Mercato delle punte in fermento? E' quello che filtra, ma ufficialmente si nega ogni ipotesi. Almeno per il momento. Nonostante oggi si mantenga la concentrazione sui prossimi impegni e non sulle manovre di potenziamento della rosa, le voci sull’arrivo di un attaccante nella prossima sessione di mercato impazzano già. A TuttoMercatoWeb.com, ha parlato di campionato e mercato il Ds Antonio Bocchetti. Ecco quanto dichiarato dal dirigente al noto portale di mercato

Qualche bocca storta all'inizio, ma ora c'è poco da imputare al Pescara: come giudica il percorso dei suoi?
"Quello che posso dare è un giudizio di grande crescita, abbiamo tanti giocatori nuovi, un mister e metodi di lavoro nuovi: i risultati si vedono alla distanza, e noi su questo eravamo tranquilli. Anzi, siamo felici di aver insistito sulla squadra e sull'allenatore, anche se ovviamente tutto dipende molto dal lavoro settimanale".

Lavoro, e percorso in campionato, spezzato dalla sosta: opportuna o inopportuna in questo momento?
"La sosta, come tutto, ha i suoi pro e i suoi contro, ma non siamo gli unici a osservarla. Certo, avremmo preferito non averla visto il momento che stavamo vivendo, ma queste due settimane ci permetteranno di recuperare alcuni giocatori come Fiorillo e di far rifiatare quelli che hanno speso di più: abbiamo una rosa ampia, è vero, ma purtroppo siamo stati anche falcidiati dagli infortuni. Per sopperire alle partenze di Mancuso e Brugman abbiamo preso due talenti come Tumminello e Palmiero, che nel loro migliore momento si sono infortunati, e abbiamo perso anche Balzano, leader carismatico oltre che grande giocatore: non cerchiamo alibi, ma questi sono fattori che incidono, specie se colpiscono i calciatori che si stanno esprimendo meglio".

A proposito di acquisti, si parla dell'arrivo di Charpentier dall'Avellino.
"Come Pescara, avendone valorizzati molti, ci siamo tagliati una fetta importante nel mercato dei giovani, puntiamo su di loro. Ma con Charpentier e il suo entourage non ci sono stati contatti o cene, e neppure con l'Avellino. Abbiamo elementi di valore come Borrelli e Brunori Sandri, c'è Maniero: continuare a dire che vogliamo un attaccante è scocciante, anche per rispetto di tutti questi ragazzi che stanno facendo bene e si impegnano più del 100%".

Non si parla quindi di mercato?
"Prima di parlare di mercato dobbiamo essere concentrati sull'ora, e vedere come arriveremo alla fine del girone di andata. Abbiamo un bellissimo gruppo, ragazzi volenterosi, mancando Tumminnello può starci che escano rumors sul nostro reparto offensivo, ma siamo soddisfatti di chi abbiamo: e vogliamo siano rispettati".

Non arriverà quindi neppure Ibrahimovic?
"Non posso smentire un interesse per lui. Ma c'è anche Cristiano Ronaldo, può giocare come prima punta..." (ride, ndr)

Commenti

Erano “Poveri ma belli". Ma vincenti
Brunori: “Qui mi trovo bene, sul mio futuro...”