Prima squadra

Di Gaudio & company: le ultime sul mercato del Pescara

Kastanos, Pasquato e Falasco i papabili a rinforzare la rosa del Delfino

19.08.2019 16:38

L'accelerata finale si avrà presumibilmente dopo la gara con la Salernitana, ma qualcosa potrebbe essere concretizzato anche prima. Parliamo chiaramente del mercato in entrata del Pescara con Zauri che chiede almeno 3 o 4 nuove pedine per il suo scacchiere.

Partiamo dalla trattativa più calda, quella per il cipriota Kastanos che addirittura in 48-36 ore potrebbe vedere la fumata bianca. Sembrano esserci le basi per un accordo totale di tutte le parti in causa per il ritorno in riva all'Adriatico del jolly offensivo che in biancazzurro è stato 6 mesi nell'anno dell'ultima serie A. Il talentuoso giocatore, più maturo ovviamente oggi di quello visto all'opera anni fa, è stato schierato anche da Allegri con la prima squadra bianconera nel finale della scorsa stagione, da mezz'ala e dunque nel ruolo che Zauri vede carente dopo i problemi di salute di Ta Bi (per il quale si attendono ancora comunicazioni ufficiali). Con la Juve Under23 Kastanos ha disputato una buonissima annata e, dopo aver nicchiato sulle proposte di Saragozza e Salernitana, pare pronto a sposare nuovamente la causa pescarese.

Circa l'esterno d'attacco, con Stoian che si è accasato a Livorno (ma non era affatto un obiettivo ritenuto prioritario) e Matos sempre nel mirino, è Antonio Di Gaudio il primo della lista. Il giocatore è consapevole che non fa parte del progetto del Verona e che dovrà cambiare aria, tornando in B, e Pescara è piazza gradita. Gli ostacoli rappresentati da formula del trasferimento e dall'alto ingaggio percepito sembrano essere superabili con il trascorrere dei giorni, quando il tempo stringerà e bisognerà trovare una quadra facendo tutti uno sforzo verso le controparti. Potrebbe però non essere il solo arrivo sulle corsie in esterne in attacco. Se Marras dovesse rescindere o essere ceduto, ci sarebbe spazio per un nuovo interprete che sarebbe quasi certamente Pasquato. E' svincolato e in attesa di una chiamata proprio dal Pescara. 

In riferimento alla difesa, per la corsia mancina, dopo l'addio di Elizalde, c'è Beruatto tra i nomi graditi ma attenzione a Falasco. Il Perugia voleva monetizzare dalla sua cessione ma, dovendo sistemare gli esuberi (Falasco ha gli spazi chiusi da Di Chiara), potrebbe concedere il via libera a prezzo di saldo se non addirittura a titolo gratuito, le possibilità gradite al Pescara. Si vedrà. Circa il difensore centrale, nessuna novità: Gabbia e Dermaku i soli nomi al momento sul taccuino biancazzurro. 

HA COLLABORATO MATTEO SBORGIA 

Commenti

Pescara, si riparte da Salerno
Pescara-Kastanos in dirittura d'arrivo