Prima squadra

Machin, Fiamozzi e Bunino: un tris per Zeman

Diaby del PSG e Rosati del Perugia possono rappresentare il quarto e il quinto innesto

27.01.2018 11:53

Gli ultimissimi giorni di mercato non dovrebbero riservare grossissime novità a sorpresa. Il Pescara è concentrato nella definizione delle trattative già impostate e che nelle prossime ore potrebbero trovare ufficializzazione.

Iniziamo dall'ex Riccardo Fiamozzi, il sostituto di Zampano. Dal Genoa, via Bari, si concretizzerà il ritorno in riva all'Adriatico del giocatore che non è riuscito ad imporsi una vaolta lasciata Pescara. L'agente Giuffredi, lo stesso di Zampano, ha curato la regia di una operazione che si concluderà in prestito con diritto di riscatto che diventa obbligo in caso di promozione dei biancazzurri in A. La medesima formula dovrebbe portare Josè Machin dalla Roma, via Brescia, alla corte di Zeman. Il terzo arrivo dovrebbe essere quello di Cristian Bunino, dalla Juve via Alessandria, in un gioco di plusvalenze realizzato in uno scambio con Leonardo Mancuso (che resterebbe in prestito fino al 30 giugno). La valutazione data ai giocatori dovrebbe sfiorare il milione e mezzo di euro ed i due club si dovrebbero riservare una percentuale sulla futura rivendita di entrambi (per il Pescara un grosso affare: Mancuso è arrivato a parametro zero ed in questo scambio mette le mani su un prospetto più giovane, essendo Bunino classe 1996). Il probabile arrivo di Bunino - l'agente Damiani, lo stesso di Gravillon, conferma i contatti positivi - prelude alla partenza di Cocco in direzione Salerno, quello di Latte Lath al Racing Fondi via Atalanta può aprire le porte al classe '99 del Psg Moussa Diaby

L'ultimo innesto potrebbe essere quello del portiere Rosati, che con Leali al Perugia vede la sua posizione irrimediabilmente compromessa. Agli umbri piace Fornasier, scambio di prestiti possibile ma non è detto che l'esperto giocatore non arrivi in operazione slegata dal trasefrimento del difensore. Circa le altre cessioni, il Lecce vuole vedere chiaro sulle condizioni di Selasi prima di chiudere, su Forte ci sono Monza e Renate, su Milicevic c'è l'Honved mentre Rossi e Stendardo dovrebbero rescindere. 

Commenti

Oggi sarebbe stato il compleanno di Borgonovo. Noi lo ricordiamo con una lettera di Roby Baggio
Primavera, Borrelli e Morselli regalano tre punti d'oro