Futsal

L'AcquaeSapone ribalta la serie e vola in Semifinale

Ostacolo Napoli, ora, per i Campioni d'Italia

08.05.2019 08:23

I Campioni d'Italia non cedeno lo scettro. Ribaltano la serie contro Augusta e si guadagnano la Semifinale contro Napoli. Finisce 4-1 per i campioni d’Italia, che conquistano la qualificazione a gara-3 che esra diventata una chimera, o quasi, dopo gara-1, persa a sorpresa. La vittoria in trasferta in gara-2 e l'acuto del terzo match mantengono in corsa i nerazzurri che ora cercheranno di confermare il triangolino triocolore sul petto.

L’AcquaeSapone Unigross piega il Maritime Augusta alla “bella” e conquista la semifinale scudetto, dove se la vedrà contro il Lollo Caffè Napoli. In gara-3 dei quarti di finale, davanti al pubblico del PalaRoma di Montesilvano, i campioni d’Italia stendono 4-1 i siciliani e conquistano la qualificazione, chiudendo 2-1 una serie iniziata in salita dopo il ko dello scorso 1 maggio su questo stesso parquet. La neopromossa di “Batata” Everton saluta i playoff, ma lo fa a testa alta.

Le due semifinali scudetto saranno AcquaeSapone Unigross-Lollo Caffè Napoli e Italservice Pesaro-Real Rieti.

ACQUAESAPONE UNIGROSS-MARITIME AUGUSTA 4-1 (1-0 p.t.)
ACQUAESAPONE UNIGROSS: Mammarella, Ercolessi, Lima, Murilo, Lukaian
, Marrazzo, Cuzzolino, Calderolli, De Oliveira, Coco Wellington, Avellino, Jonas, Fior, Casassa. All. Pérez
MARITIME AUGUSTA: Dal Cin, Simi, Zanchetta, Crema, Selucio, Follador, Pedrinho, Bissoni, Cavalli, Mangiameli, Saraceno, Bartilotti. All. Everton
MARCATORI: 9’21” p.t. Murilo (A), 7’42” s.t. De Oliveira (A), 11’42” aut. Crema (M), 16’40” Zanchetta (M) 18’15” Ercolessi (A)
AMMONITI: Crema (M), Avellino (A), Selucio (M), Follador (M), Thiago Bissoni (M), Lukaian (A), Cuzzolino (A)
ESPULSI: al 13’01” s.t. Pedrinho (M) per comportamento scorretto
ARBITRI: Luca Vannucchi (Prato), Giovanni Ferraioli Vitolo (Castellammare di Stabia), Lorenzo Di Guilmi (Vasto) CRONO: Davide Sallese (Vasto)

 

Commenti

Pescara, se vuoi giocarti i play-off batti la Salernitana!
Mancuso può entrare nella storia del Pescara