Prima squadra

Punti pesanti in palio tra Livorno e Pescara

Labronici per aspirare alla salvezza, biancazzurri ai playoff

27.01.2019 00:20

Tiene banco il calciomercato, ma non va dimenticato che oggi si gioca una sfida dura. Il Pescara è di scena a Livorno, contro una squadra che ha necessità assoluta di mettere nel suo paniere punti pesanti per rincorrere l'obiettivo salvezza. Lo ha fatto capire alla vigilia mister Breda, a chiare lettere: “Anche se con una gara in meno, siamo di nuovo ultimi. E’ assolutamente necessario fare punti per dare un segnale di continuità positiva a quanto fatto fino al 30 Dicembre scorso. Nessuna tabella, solo un pensiero: vincere. Ogni gara sarà una battaglia da combattere per ottenere il massimo lottando su ogni pallone”. Ma anche il Pescara ha necessità di proseguire il proprio cammino, per rincorrere i suoi traguardi. I biancazzurri arrivano da una mini stirscia positiva a cavallo tra 2018 e 2019, 7 punti in 3 gare, e non vogliono fermarsi. 

Mister Pillon fa il suo ritornoda ex  in Toscana, dopo che ha guidato gli amaranto dal luglio 2010 al febbraio 2011 per 11 vittorie, 8 pareggi e 10 sconfitte in 29 partite ufficiali, e non vorrà sfigurare al cospetto del collega Breda, che è una vera bestia nera per il Delfino: 5 vittorie in 6 sfide con i biancazzurri alla guida di Reggina, Latina, Ternana e Perugia. 

Pillon deve fare i conti con l'assenza di Brugman e con qualche uomo non al meglio, ma punta a fare risultato pieno per cementare le ambizioni di una squadra che chiede negli ultimi giorni di mercato i ritocchi giusti per puntare davvero in alto.

A dirigere l’incontro tra Livorno e Pescara sarà Fabio Piscopo, a coadiuvarlo gli assistenti Oreste Muto di Torre Annunziata e Paolo Formato di Benevento. Quarto uomo Manuel Volpi di Arezzo. Chi vincerà?

Commenti

Quando Bepi Pillon allenava Max Allegri a Padova
Livorno-Pescara, le formazioni ufficiali