Prima squadra

Balzano: "Se si riuscisse a creare entusiasmo tra città, squadra e tifosi come il 2012.."

"Ci godiamo il primo posto, ma i conti li faremo alla fine"

13.10.2018 14:24

Il senatore biancazzurro è avvezzo all'aria d'alta quota della classifica. Ma non si fa illusioni. Antonio Balzano è carico e sta vivendo una seconda giovinezza con il suo Pescara e nella sua Pescara. Sì, perchè ormai il terzino di Bitonto è da considerarsi a tutti gli effetti un pescarese.

"Siamo felici di questo primo posto, anche se la classifica ora non è così importante. Dobbiamo guardare una gara alla volta e continuare a lavorare con umiltà. I conti li faremo alla fine, per ora ci godiamo questo momento e dalla settimana prossima inizieremo a pensare allo Spezia. In Liguria ci attende una gara difficile, ma cercheremo comunque di conquistare qualche punto. I nostri avversari sono molto attrezzati e sono guidati da un grande allenatore come Marino, ho un buon ricordo di lui che è una grande persona", le parole del reduce della cavalcata di Zeman targata 2011-12. "Questo è un campionato molto diverso da quello di sei anni fa, ma se si riuscirà a ricreare quell'entusiasmo tra squadra, tifosi e città sarebbe belllo e davvero importante. Oggi dobbiamo pensare solo a lavorare senza andare oltre con la testa, guardando al campo e fare più punti che possiamo. Dopo stagioni negative c'è sempre la volontà di riscattarsi, molti di noi hanno davvero voglia di dimostrare il proprio valore. Poi quest'anno c'è un gran gruppo e questo è un aspetto molto importante se si vogliono raggiungere certi traguardi"

Commenti

L'amarcord: il primo ritorno di Galeone a Pescara
Sebastiani: "Tra una settimana in Romania per nuovi talenti" [VIDEO]