Prima squadra

Dulcis in fundo Mancuso: Cremonese- Pescara 1-1

Allo Zini è andata così..

25.08.2018 17:30

Inizia con un pari in extremis il campionato del Pescara. Quando già lo Zini stava festeggiando, al 93' Mancuso gela la Cremonese pareggiando la rete del primo tempo di Castrovilli. 

La gara. Pillon soprende un po' nelle scelte, affidandosi alla coppia centrale Gravillon-Perrotta in difesa e lanciando in avanti Marras a completare il tridente con Cocco e Antonucci. La Cremonese risponde con un modulo speculare, il 4-3-3, con avanti gli ex ternani carretta e Montalto supportati da Castrovilli. 

Ritmi bassi in avvio, pur affrontandosi le due squadre a viso aperto, con i portieri che risultano inoperosi sino a qaundo al 14' Fiorillo blocca agevolmente un tiro da fuori di Castrovilli. Il taccuino del cronista resta avaro di occasioni di cronaca da raccontare a lungo, se non per l'ammonizione comminata a Marras e per il cambio lombado Brighenti-Montalto, con l'ex centravanti delle Fere costretto ad uscire in barella dopo un contatto fortuito con Perrotta. Al 30' Cremonese in vantaggio. Fulmineo contropiede a Pescara sblianciatissimo orchestrato da Carretta, che ingrana la quarta e semina sull'out sinistro Perrotta prima di fornire all'accorrente Castrovilli il pallone giusto per battere Fiorillo (e Balzano in recupero disperato). Il Pescara prova subito a reagire, trascinato da qualche intuizione di Machin, ma le verticalizzazioni e i tentativi di manovra si spengono per errori di precisione sull'ultimo passaggio. Al 37' Radunovic vola all'incrocio dei pali per deviare in corner un colpo di testa insidiosissimo di Cocco, la più grande occasione costruita nei primi 45' dal Delfino, Al 39' ci prova da fuori Brugman, palla alta. Prima dell'intervallo, si segnala solo un tiro-cross di Carretta, il migliore in campo finora, che Fiorillo respinge coi pugni. 

Si ripate senza cambi decisi nello spogliatoi da Mandorlini o Pillon. Al 50', un cross di Baalzano, deviato, per poco non beffa Radunovic che però è bravo a recupeare la posizione e a difendere alla meno peggio l'inviolabilità della propria porta. Momento chiave del match al 52': il già ammonito Marras trattiene per la maglia Greco, che si libera con una gomitata dell'avversario. Per Ros non ci sono dubbi: rosso diretto al centocampista lombardo e secondo giallo (seveissimo, causa fallo tattico) per l'esterno abruzzese. Si prosegue dunque 10 contro 10, con Pillon che ridisegna il suo Pescara con un 4-3-2, inserendo Monachello in luogo di uno spento Antonucci. Intanto un nubifragio di abbatte sullo Zini, quasi a voler spegnere gli animi dei contendenti che si sono accesi dopo l'episodio della doppia espulsione. Ridisegna la sua squadra anche Mandorlini, inserendo un centrocampista, in predicato di giocare titolare, castagnetti, al posto della sgusciante ala Carretta. Al 67', fuori di nulla un diagonale al volo di Brighenti su assist di Arini, pochi istanti prima della sostituzione Mancuso-Cocco in casa Delfino. Proprio il neo entrato sfiora subito il gol del pari, sulla sua deviazione era possibile anche il tocco vincete di Monachello che però arriva tardi all'appuntamento col gol. Spinge il Pescara, spinge forte ma così facendo presta il fianco alle ripartenze del team di casa. Su una di queste è perfetto Gravillon in scivolata a sbrogliare una matassa che stava diventando sempre più complicata. Al 73' In uscita bassa Radunovic pasticcia, ma rimedia immediatamente al suo stesso errore. Al minuto 80 solo la traversa nega il gol al Pescara su tiro di Brugman con la palla che rimbalza sulla linea. A 5' dalla fine Pillon prova il tutto per tutto: fuori Machin, dentro Capone. Gli assalti frontali del Pescara sono generosi ma improduttivi, fino al 93' quando su un cross di Balzano il portiere Radunovic esce a vuoto e Mancuso può batterlo per fissare il punteggio sull'1-1 finale.

Il tabellino.

CREMONESE - PESCARA 1-1

MARCATORI: 30'Castrovilli (C), 93' Mancuso (P)

Cremonese: Radunovic; Mogos, Terranova, Claiton, Migliore; Arini, Greco, Croce; Carretta (62' Castagnetti), Montalto (26' Brighenti), Castrovilli (86' Kresic).  All.  Mandorlini

Pescara: Fiorillo; Ciofani, Gravillon, Perrotta, Balzano; Memushaj, Brugman, Machin (85' Capone); Marras, Cocco (67'st Mancuso), Antonucci (55' Monachello).   All.  Pillon

Ammoniti: - 

Espulsi: 52' Greco (C) per gioco violento, Marras (P) per doppia ammonizione

Arbitro : Riccardo Ros di Pordenone

Commenti

L'ex Aruta firma per una nuova squadra, è ufficiale
Mancuso: "Un gol che è un giusto premio"