Futsal

#BackHome: l'AcquaeSapone torna a Montesilvano

Al PalaRoma di nuovo per i play-off scudetto

28.04.2019 17:22

Ecco la novità di fine stagione in attesa del clou della stessa. 

L’AcquaeSapone Unigross, già dai quarti di finale contro il Maritime Augusta, tornerà a giocare nell’impianto della città pescarese che l’ha ospitata dal 2013 al 2017.

La società nerazzurra ringrazia il gestore del PalaSantaFilomena di Chieti, dottor Mario Di Marco, per l’ospitalità concessa in questi due anni.

Un ringraziamento anche al lavoro di mediazione effettuato dall’amministrazione comunale e dal gestore dell’impianto di Montesilvano per permettere all’AcquaeSapone Futsal di concludere la stagione sportiva corrente al PalaRoma, regalando alle migliaia di appassionati e tifosi della città adriatica, da sempre una delle più calde e competenti in materia di calcio a cinque con la sua storica tradizione in questa disciplina, di tornare a respirare l’aria del grande futsal di serie A.

Il trasferimento in un impianto diverso da quello di Chieti, dopo il primo turno dei play-off, era comunque stato pianificato dalla società nerazzurra (a Pescara, inizialmente) perché per giocare le eventuali gare di semifinale e finale, nel pieno rispetto dei severi regolamenti riguardanti capienza e ordine pubblico, il PalaSantaFilomena non sarebbe stato idoneo.

Il cambio di campo di gioco porterà con sé anche una piacevole novità nel prezzo del biglietto d’ingresso alle partite di Mammarella e compagni.

Mercoledì 1° maggio, alle ore 20, la prima sfida dei quarti di finale contro il Maritime Augusta. Biglietto unico a 5 euro, ingresso gratuito per i minori di 12 anni accompagnati da un adulto. Non è previsto il biglietto ridotto. Queste le tariffe anche in caso di passaggio del turno nelle partite casalinghe successive.

Commenti

Bettella: "Prendiamoci i playoff"
Il Pordenone raggiunge la Juve Stabia in B