Prima squadra

Mercato: Machin in pole su Capezzi. Può arrivare anche Ingelsson

Due nomi per il centrocampo; con Zampano e Coulibaly a Udine, ecco lo svedese

23.01.2018 00:41

Non Emmers e nemmeno Mariani, la mezz'ala per Zdenek Zeman uscirà da una lotta a due tra giovani. Si tratta di Josè Machin, classe 1996 della Roma ma in prestito a Brescia, e di Leonardo Capezzi, classe ’95, di proprietà della Sampdoria. Il secondo è assistito da Beppe Riso, il medesimo agente di Benali ed è in un club che intrattiene ottimi rapporti col Pescara, è un giocatore in uscita dai blucerchiati e gradirebbe misurarsi in riva all'Adriatico alle dipendenze di Zeman. Tuttavia, nelle preferenze del Pescara ci sarebbe prima il colored romanista, duttile e di gran talento. Per lui - stando a quanto riportato da Rete8 - il Pescara vorrebbe imbastire una operazione stile quella concertata con il Chievo per Yamga, ovvero prestito di 18 mesi con diritto di riscatto. Servirebbe, in tal caso, comunque anche  il via libera del Brescia che ha avuto la scorsa estate il giocatore in diritto di riscatto con controriscatto in favore dei capitolini. Con la Roma il discorso può estendersi al terzino Nura (leggi qui).

Ma non finisce qui perchè l'asse con l'Udinese può portare in Abruzzo Svante Ingelsson, eclettico centrocampista svedese classe 1998. I friulani consegneranno a breve a Massimo Oddo i due pupilli Zampano (prestito oneroso a mezzo milione e diritto di riscatto a 2,5 milioni) e Coulibaly (già di proprietà bianconera, verrebbe risolto così anticipatamente il prestito) e potrebbero mandare questo jolly scandinavo da Zeman. Molto dotato fisicamente, Ingelsson - proveniente dal Kalmar - ha un contratto fino al 2021 ed ha già segnato in Italia, in Coppa Italia in Udinese-Perugia 8-3

Commenti

Buon compleanno, Galeone! Il nostro "regalo" al "Profeta"
Il notiziario: distorsione per Filippo Falco