Altri sport

Calcio violento: Abruzzo tra regioni più “pericolose”

Minacce e violenze ai calciatori: i dati

12.02.2018 15:26

Calciatori sotto tiro” è  il report curato dall’Associazione Italiana Calciatoriche mostra i dati relativi ai casi di intimidazione e violenza sia nei confronti dei calciatori professionisti che dilettanti: da esso si evince un triste dato per l'Abruzzo. I dati fanno riferimento alla scorsa stagione sportiva (ossia al 2016-17) e sono stati presentati durante lo scorso mese di gennaio. Il nostro territorio ai primi posti realtivamente alla percentuale delle azioni intimidatorie suddivisione per regioni. Analizzando i dati in base a quest’ultimo parametro, infatti, l’Abruzzo si piazza al terzo posto per numero complessivo di azioni, con una percentuale del 10% dei casi totali, alle spalle di Lazio (13%) e Lombardia (12%)

Il dato riguardante l’Abruzzo risulta inoltre in controtendenza rispetto a quello percentuale relativo alle aree geografiche dell’Italia nelle quali sono state segnalate gli episodi di intimidazione o violenza.
Nel Centro Italia sono state infatti segnalati il 23% degli episodi complessivi, che pongono quindi tale area al terzo posto dietro a Sude e Isole (40%) e al Nord (37%). PER L'ANALISI DETTAGLIATA DEL REPORT, CLICCA QUI

Per l’abstract di Calciatori Sotto Tiro, nel quarto rapporto curato dall’Aic, clicca su QUESTO LINK.
 

Commenti

Quando Oddo cambiò ruolo a Torreira: "Da attaccante arriverai massimo in C"
Le Iene: torna Nadia Toffa e si ripropone intervista a Danilo Di Luca