Prima squadra

Palmiero: “Vittoria strameritata”

“Nel secondo tempo abbiamo rischiato pochissimo”

01.09.2019 22:26

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE 

Pescara vittorioso all’Adriatico contro il Pordenone. Luca Palmiero, classe 1996 ha segnato il gol del decisivo 4-2. Ecco le dichiarazioni del centrocampista biancazzurro: “Abbiamo fatto una buona partita anche nel primo tempo, condizionata dagli episodi. Il nostro rigore andava sanzionato con un ammonizione essendo fallo da ultimo uomo. Il primo tempo era condizionato dagli episodi, ribadisco, mentre nel secondo abbiamo aumentato il ritmo ed i giri. Abbiamo creato tanto pareggiando. Il gol? È stato bello. Solo li potevo farlo altrimenti sul secondo palo non sarebbe mai passata. Sono molto contento perché in fase realizzativa in questi anni non ho fatto tanto però oggi alla prima partita ho segnato. Il Pordenone ha abbassato i ritmi sul 2-1 cercando di addormentare la partita, noi abbiamo alzato i ritmi cercando di mettere a posto tra il primo ed il secondo tempo negli spogliatoi. Abbiamo sofferto molto di meno l’imbucata tra le linee non subendo nulla. Siamo riusciti ad azione bene nel palleggio, creando tanto e belli da vedere. Cosa ci ha detto Zauri? Abbiamo chiarito 2-3 cose che stavamo sbagliando. La partita in fase di possesso è stata la stesa del primo tempo.”

Tra due settimane tornerà il campionato di serie B a causa degli impegni della Nazionale per la qualificazione all’Europeo. Il Pescara affronterà in trasferta il Cosenza di Braglia, ex squadra di Luca Palmiero: “Ora c’è la sosta. Sarà una vera emozione tornare a Cosenza da avversario avendo giocato per 2 anni.”

Commenti

Zauri: "Mercato? Ecco cosa chiedo alla società"
Tesser: “Risultato giusto”