Prima squadra

Crecco: “Possiamo lottare per grandi traguardi”

Verso Perugia-Pescara, l'ex centrocampista della Lazio a Rete8

28.11.2019 09:17

 A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - 

Si avvicina sempre di più la gara del Curi tra Perugia e Pescara. Luca Crecco dopo essere tornato in campo dopo un lungo infortunio, ha riassaporato il campo da calcio subentrando ad Empoli e giocando titolare contro la Cremonese 3 adesso non vuole fermarsi e spera di poter giocare dal primo minuto al Curi.

Ecco le parole del centrocampista biancazzurro a Rete8: “La prima parte di campionato non ho potuto né giocare né allenarmi perchè ho avuto delle lesioni muscolari una dietro l'altra, sono stato fuori dal campo per due mesi e mezzo. Adesso sto bene sono rientrato in gruppo, sono contento per aver giocato due partite dando una mano alla squadra. Io il migliore in queste 2 partite? Tutta la squadra ha gicato bene sia ad Empoli sia in casa contro la Cremonese. Andremo a Perugia per confermarci perchè noi ci siamo, possiamo lottare per grandi traguardi. Cosa ci siamo detti io e Ceravolo dopo la partita? Parliamo di tutto tranne che di calcio, la Cremonese gioca molto con le palle lunghe sulle due punte, è una buona squadra anche se la classifica è bugiarda, si riprenderà perchè ha un organico importante. Perugia? Non sarà una partita facile perchè sono una buona squadra anche se vengono da due sconfitte pesanti contro Cittadella e Pordenone, daranno tutto soprattutto in casa, ci stiamo allenando al massimo per prepararla bene. Il Perugia è una squadra costriuta per stare nelle zone alte della classifica, si sono affacciati ai primi posti perchè hanno un buon organico. Il campionato di Serie B ha una graduatoria corta e parlare adesso di classifica sarebbe troppo facile, dovremo approfittare di questo momento negativo del Perugia per fare punti al Curi. Io jolly del centrocampo? Posso ricoprire diversi ruoli, sia da mezz'ala, quinto e terzino mi adatto facilmente sulla sinistra in diversi ruoli, sono contento per aver giocato queste due partite, spero di continuare a giocare per dare una mano alla squadra, siamo tutti bravi, chi non sta giocando oppure prende il posto siamo tutti a pari merito"

Commenti

Erano “Poveri ma belli". Ma vincenti
L'arbitro di Perugia-Pescara e le altre designazioni in B