Prima squadra

Il Pescara per l'aggancio, l'Entella per la fuga

Le premesse del match di oggi

21.09.2019 00:13

Il match di cartello per la quarta giornata di campionato in serie B, a sorpresa, è quello dell'Adriatico. Il Pescara di mister Zauri ospita infatti la capolista Entella, prima a punteggio pieno e dunque avanti di 3 punti in graduatoria rispetto ai biancazzurri. Pescara per l'aggancio, l'Entella per la fuga: lo spot per il match potrebbe essere proprio questo.

Alle ore 15 sarà vera battaglia, insomma, per la squadra di Zauri, che affronta un amatricola terribile che ha già fatto capire a tutti di non essere una Cenerentola. La cabala sorride ai padroni di casa. Nei 3 precedenti ufficiali, il Delfino è rimasto infatti imbattuto: 2 vittorie abruzzesi (ultima 2-0 nella B 2015/16) ed 1 pareggio (2-2 nella B 2017/18). In questi 270’ biancazzurri di casa sempre in gol, 8 marcature totali. Gli abruzzesi sono imbattuti da 9 partite interne in B, esclusi playoff: 6 vittorie e 3 pareggi il bilancio pescarese, con ultimo k.o. datato 3 febbraio scorso, 1-5 dal Brescia.

Nelle ultime 6 giornate di Serie B , invece,la Virtus Entella ha sempre chiuso le proprie gare con il punteggio di 1-0: 4 vittorie (l’ ultima del 2017/18 e 3 su 3 nel 2019/20) e 2 sconfitte (nel finale di stagione 2017/18). I liguri – pertanto – non incassano gol in B da 405’, con ultima rete subita proprio in un Virtus Entella-Frosinone 0-1, autore Dionisi al 45’ (12 maggio 2018).

Statistiche e marcord a parte, però, ci sono punti pesanti in palio e Zauri cercherà di porarli a casa con Kastanos in regia e Drudi al centro della difesa. In avanti, con Tumminello out 6 mesi, il ballottaggio è tra Maniero e Brunori: verrà sciolto solo in extremis, ma tutto lascia pensare che a partire come titolare sarà l'ex Arezzo. 

Commenti

C'è il Trofeo Matteotti: i divieti a Pescara
Polemiche da Cosenza: il presidente Guarascio risponde a Sebastiani