Prima squadra

Pillon: "Saremo la mina vagante dei playoff"

"L'ho detto tempo fa e lo dico oggi"

11.05.2019 17:39

Bepi Pillon non perde la sua proverbiale calma e non si lancia in voli pindarici. Ma è certo che il suo Pescara venderà la pelle nell'appendice post season che regalerà un posto in Serie A.

Così il tecnico in conferenza stampa a fine gara:

"Bettella sta crescendo di partita in partita, deve restare con i piedi per terra e lavorare con grande umiltà ma sono sicuro avrà un grande futuro davanti. Cittadella squadra molto difficile da affrontare, speravo di non incontrarla ma daremo tutto, come sempre, e giocheremo in casa. Sono davvero contento di aver raggiunto questo importante obiettivo, dopo la salvezza dello scorso anno replicata in questa con tre mesi di anticipo rispetto alla conclusione del campionato. Adesso manca la ciliegina sulla torta, siamo ai playoff e vogliamo giocarcela. Siamo senza timori, ci prepareremo bene a prescindere dalle situazioni che si possono verificare (il riferimento è alla vicenda Palermo, ndr). Cosa mi aspetto? Non lo so, non ho seguito bene la questione perchè ero concentrato sull'ultima partita. Vedremo cosa accadrà, ci sono degli organi competenti chiamati a giudicare. Se i playoff dovessero slittare mi dispiacerebbe, la squadra sta crescendo fisicamente e tecnicamente. Accetteremo le decisioni, poi c'è il problema delle Nazionali che potrebbe farmi perdere cinque giocatori. So che la società sta lavorando in tal senso per trovare un accordo. Quante chance abbiamo di andare in finale? Tempo fa ho detto che ai playoff potremmo essere la mina vagante, lo confermo adesso. Se siamo lì vuol dire che qualche qualità c'è ed abbiamo fatto qualcosa di importante, abbiamo una grande opportunità e speriamo di sfruttarla al meglio"

Foto Il Centro

Commenti

Gli occhi del Pescara su un difensore che gioca in C
Pinto: "Dobbiamo tenere alta la tensione"