Prima squadra

Spareggio anticipato in chiave playoff: è tempo di #PescaraPerugia

L'#anticipo di #SerieB vale più dei canonici 3 punti in palio

12.04.2019 00:19

Vale ben più dei canonici tre punti in palio la partita di questa sera. Pescara - Perugia, anticipo di Serie B, ha il sapore di autentico spareggio anticipato in chiave playoff tra due squadre che da mesi veleggiano nelle zone altissime della graduatoria, ma che non stanno vivendo un momento particolarmente felice. Ambedue, infatti, arrivano alla Partitissima di stasera da un pesante ko. Vietato fallire stasera, dunque, in particolare per mister Bepi Pillon, che tra le mura amiche dell'Adriatico - dove il suo Pescara ha costruito le proprie fortune - punta a portare tre punti pesanti a casa per blindare l'accesso agli spareggi promozione e, forse, anche la propria panchina. Non è peregrina l'idea che in caso di debacle si potrebbe assistere ad un ribaltone, ma da uomo esperto e navigato il tecnico di Preganziol pensa solo ai 90' minuti contro il Grifo e non ad altro. Deve fare i conti con una nuova emergenza (sono out Campagnaro e Gravillon, tra gli altri), ma spera di poter disporre di capitan Brugman, perno del suo centrocampo. Per il regista sarà arà decisivo ai fini del suo impiego il parere dei medici e dunque è da ritenersi ancora in dubbio. Per il resto scelte obbligati circa gli uomini, ma non c'è chiarezza su quale modulo adotterà l'allenatore biancazzurro: 4-3-3 o 4-3-2-1? L'unica certezza, stante l'indisponibilità di due centrali difensivi di spessore come Campagnaro e Gravillon, è che non si sceglierà il 5-3-2. Uomo chiave per la scelta del modulo Marras: sarà ala o trequartista? La sua collocazione determinerà la scelta dell'assetto

Commenti

Rocco Pagano, colui che fece tremare perfino Paolo Maldini
Il Pescara contro il Perugia per ripartire