Settore giovanile

Settore giovanile, gol e spettacolo nella tripla sfida al Foggia

U16 a valanga, solo un pari per i ragazzi di Mancini. L'U17 cade tra le mura amiche

12.11.2017 19:49

A CURA DI DANIELE BERARDI

Terminato un week-end a dir poco impegnativo, è già tempo di tirare le somme per le selezioni giovanili del Pescara. Il plurimo confronto coi “satanelli” regala emozioni, sorrisi ma anche lacrime amare. E' il caso dell'U15 di mister Felice Mancini, che raccoglie un punto condito dai rimpianti in terra pugliese. Il biancazzurro Stampella ha il merito di portare avanti i suoi al 13 del primo tempo, ma i padroni di casa agguantano il pareggio all'alba della seconda frazione. Al Pescara manca il guizzo vincente per portarsi a casa l'intera posta in palio. Con questo pareggio, la situazione in classifica resta pressoché la stessa, con gli abruzzesi a 8 punti e i rossoneri a quota 9 lunghezze. Di seguito il tabellino della gara:

 

Foggia – Pescara 1-1

Marcatori: 13′ pt Stampella (P), 6′ st De Maria (F)

Foggia: Ciullo, Botticelli, Penza (3′ st Totaro), Secondo, Conversano, Di Stasio (29′ st Petito), Colucci (C), Borgia (29′ st Vigliotti), De Maria, Tipaldi (27′ st Gennarelli), Miccoli (16′ st Nicotra).
A disposizione: Russo, Ricci, Dell’Acqua, Izzi.
Allenatore: A. Marinaro.

Pescara: Lucatelli, Longobardi, Palmaricciotti, Gatti, Palmentieri, Napoleone, A. Rossi (dal 26′ st Bana), Cisbani (dal 26′ st Fonte), Cerri, D’Ilario (C) (dal 14′ st Claudio), Stampella (dal 14′ st Claudio).
A disposizione: Chicarella, Buttari, Di Meo.
Allenatore: F. Mancini.

Ammonizioni: 18′ pt Palmentieri, 32′ st Napoleone (P)

Arbitro: Antonio Spera della sez. di Barletta.

Assistenti: Pierluigi Mazzarelli e Michelangelo Azzariti entrambi della sezione di Barletta.

Prestazione travolgente dei ragazzi di Emanuele Pesoli, che tornano alla vittoria dopo quasi due mesi. I pescaresi sbloccano la gara nella prima frazione con Chiarella, ma nei primi 10 minuti della seconda frazione decidono di fare le cose sul serio. Prima Mandolesi, poi Blasioli e in seguito Masella spingono il match verso i binari biancazzurri. Nel finale di gara, ci pensa Di Stefano a dare il colpo di grazia ad un Foggia ferito e moribondo. Il tabellino del match:

 

Foggia – Pescara 0-5

Marcatori: 26′ pt Chiarella, 2′ st Mandolesi, 8′ st Blasioli, 10′ st Masella, 39′ st Di Stefano (P)

Foggia: Frisario, Venuti, Clemente (dal 30′ st Narciso), Prencipe (C) (dal 30′ st Pazienza), Palumbo, Armiento, Lanotte (dal 23′ st Bruno), Grella (dal 6′ st Torraco), Carella (dal 30′ st Di Filippo), Pierno (dal 6′ st Bosso), Pompa (dal 1′ st Russo).
A disposizione: Mascolo, Erione.
Allenatore: Sessa.

Pescara:cGalante (dal 35′ st Emili), Ciafardini (dal 6′ st Vedovato), Quacquareli, Blasioli, Chiacchia, Consorte (dal 6′ st Di Virgilio), Chiarella (C) (dal 6′ st Zinni), Kuqi, Tamboriello (dal 6′ st Di Stefano), Masella (dal 6′ st Di Giacinto), Mandolesi (dal 22′ st Agbonifo).
A disposizione: Nardi.
Allenatore: E. Pesoli.

Ammoniti: 35′ pt Palumbo, 40′ pt Pierno, 16′ st Prencipe (F)

Arbitro: Robilotta della sez. di Sala Consilina.

Assistenti: Desiderato e Vitobello entrambi della sez. di Barletta.

Non riesce a sorridere, invece, l'U17 di Davide Ruscitti. I giovani biancazzurri soccombono tra le mura amiche grazie ad un gol di Greco, al 27' della ripresa. Agli abruzzesi manca lo spunto per rimettere la situazione in equilibrio nel secondo tempo. Il Foggia stacca, così, i biancazzurri lasciandoli a quota 8 punti in classifica generale (11 quelli raccolti dai rossoneri finora). L'occasione per rifarsi, per i ragazzi di Ruscitti, ci sarà già nel prossimo turno, ma per uscire vincitori dalla trasferta di Napoli servirà una prova di tutt'altro spessore. Di seguito il tabellino del match:

Pescara – Foggia 0-1

Marcatori: 27′ st Greco (F)

Pescara: D’Ilario, D’Angelo, Mennillo, Bregasi (dal 30′ st Piccozzi), Paolilli, Polletta, Afri (dal 12′ st Festa), Palmucci (dal 20′ st Puglielli), Angelozzi, Brattelli (dal 30′ st Tringali), Marini (dal 30′ st De Luca).
A disposizione: Sorrentino, Mammarella, Malandra.
Allenatore: D. Ruscitti.

Foggia: Di Stasio, Fiore (C), Cucci, De Luca (dal 45′ st Muollo), Buccirosso, Greco, Sergio (dal 39′ st Ratclif), Iannone (dal 1′ st Di Nicola), Carella, Rosi (dal 39′ st D’Amaro), Graziano (dal 19′ st La Monica).
A disposizione: Vitarelli, Summa, Vallario, Rosselli.
Allenatore: Acquaviva.

Ammoniti: 26′ st Paolilli (P)

Arbitro: Gilberto Gregoris della sezione di Pescara

Assistenti: Stefano Freno della sez. di Chieti e Federico Cocco della sez. di Lanciano.

Commenti

Del Sole: "Devo tanto a Zeman. Adoro Robben e Dybala"
Labrador al guinzaglio sbranato da 3 pitbull