B Zona

L'analisi (non banale..) di Cosmi a fine Venezia-Pescara 2-2

Sempre interessante nelle sue esternazioni l'ex...

04.05.2019 17:38

Mai banale Serse Cosmi: "Se facessimo l'errore di guardare la partita solo dopo il 2-1 è un conto, ma non meritavamo di stare sotto perchè fino ad allora il Pescara aveva avuto solo due occasione. Il loro raddoppio ci ha messo in grossa difficoltà, soprattutto a livello psicologico, e l'ho vista brutta", il suo commento. "Ci siamo allungati inmaniera generosa, concedendo due occasioni clamorose al Pescara. Credo in maniera logica che si debba valutare l'intera partita e siamo stati premiati da un punto importantissimo alla fine di una settimana dove praticamente non ci siamo mai allenati, stando più in albergo che in campo con 3 gare in una settimana. E lo stesso Pescara con la pausa, non guiocando in contemporanea a due gare dalla fine, secondo me è stato danneggiato. Non è corretto non giocare in contemporanea nelle ultime 3, o almeno nelle ultime 2. Capisco le tv, non le società in questo. E' la solita barzelletta del calcio italiano. Io sono un cogl***ne, ma vorrei che mi spuegassero chi ha deciso questa cosa. I rigori e la rissa? Più fuochi d'artiticio che altro, le risse sono altre. Il secondo rigore? Bravo Bocalon a cercarselo. Il mio divorzio dal PEscara non accetato anni fa? E' una favola, io mi sono trovato bene a Pescara e con i tifosi. Ma per la situazione contingente non ho potuto dare il mio meglio, ormai sono uno della Protezione Civile che viene chiamato a ricostruire. Di me si apprezza l'emergenza, mi piacerebbe costruire qualcosa come a Trapani.. Quella finale persa col Pescara è stata un po'la rovina di entrambe le squadre, per noi che restammo in B e per loro che andarono in A..."

Commenti

Mercato: dalla Juventus in arrivo un'altra punta?
Un assist vincente e un rigore contro procurato: parla Balzano