Futsal

Amatori ed AcquaeSapone, dolori e gioie delle abruzzesi ai playoff

Lacrime dal basket, sorrisi dal futsal

07.05.2018 09:33

Lacrime dal basket, sorrisi dal futsal: la domenica da playoff delle abruzzesi è riassumibile così.

BASKET - L'Amatori Pescara cede nel finale contro la Virtus Valmontone e termina così il suo percorso nei playoff, venendo eliminata dalla corsa verso la serie A2. I laziali si impongono 85-82, rimontando vigorosamente, a cavallo tra i due tempi, i 17 punti di vantaggio che Pescara aveva accumulato in un inizio spettacolare. L'Amatori, come sette giorni fa, ha avuto tanti problemi di falli e le rotazioni ne hanno risentito: nei momenti decisivi, così, coach Rajola non ha potuto disporre di Drigo Caverni, fuori con cinque falli sul groppone. Assenze determinanti che si sono aggiunte all'infortunio di Bedetti, che neanche stasera ha potuto calcare il parquet. Proprio su questa assenza si è soffermato il presidente dell'AmatoriCarlo Di Fabio, che ha sottolineato la cattiva gestione che ha portato l'ala biancorossa a forzare nell'ultima partita di regular season per poi risultare indisponibile nei playoff.

Pescara si è guadagnata un ottimo vantaggio (12-2; poi 26-19 fino addirittura al 40-23) ma piano piano ha subito la rimonta degli ospiti, trascinati dalla strepitosa coppia formata da Rischia Scodavolpe, autori di 47 punti in due, capaci di realizzare una serie di canestri impossibili e raccogliere il testimone lasciato dai lunghi, che a loro volta avevano dominato Gara1.  Complimenti agli ospiti, dunque, capaci di trovare sempre le armi giuste per vincere la partita, ma l'Amatori finché ha potuto disporre di rotazioni complete ha comandato il match (pur senza Bedetti!). Poi i problemi di falli hanno eccessivamente limitato il gioco dei padroni di casa, sia in difesa che in attacco; così, a poco a poco la partita ha preso un'altra direzione, anche se l'Amatori negli ultimissimi minuti ha avuto di nuovo il possesso per riportarsi in vantaggio. Una lode al pubblico pescarese, che anche stasera non ha fatto mancare il supporto ai ragazzi e anche stasera la squadra è uscita tra gli applausi.

FUTSAL - L’Acqua&Sapone Unigross rischia tantissimo a Pesaro. E’ sotto 3-0 al PalaFiera nella ripresa: Tino Perez si gioca il 5vs4 con Coco portiere di movimento. E cambia tutto: Lukaian si carica il roster abruzzese sulle sue possenti spalle, De Oliveira accorcia le distanze, il quarto gol del top scorer Jonas (quanti Rafinha della Luparense e Nicolodi del Real Rieti) vale una rimonta completata. Si scrive pari, si legge vittoria per quelli con la coccarda tricolore, ora in semifinale con il Rieti di Bellarte

Commenti

Vincenzo Fiorillo e un futuro che parlerà ancora pescarese
Tutti allo stadio per la salvezza! Info biglietti Pescara - Ascoli