Prima squadra

Pioggia di ammende sul Pescara per le proteste contro Aureliano

Sanzionati Sebastiani, Fiorillo e la società

05.02.2019 13:18

Strascichi pecuniari pesanti per il Pescara nel post ko col Brescia. Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell'A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 5 febbraio 2019, ha sanzionato tesserati biancazzurri e la stessa società per il comportamento tenuto nei confronti dell'arbitro Aureliano, contestatissimo.

Nel dettaglio:

Ammenda di € 5.000,00 : alla Soc. PESCARA a titolo di responsabilità diretta, in relazione al comportamento tenuto dal Presidente nel corso della gara.

AMMENDA DI € 5.000,00 FIORILLO Vincenzo (Pescara): per avere, al termine della gara, negli spogliatoi, assunto un atteggiamento irrispettoso nei confronti del Direttore di gara, criticando ad alta voce l'operato del medesimo.

AMMENDA DI € 5.000,00 SEBASTIANI Daniele (Pescara): per essere, al 25° del secondo tempo, entrato indebitamente nel recinto di giuoco, criticando reiteratamente l'operato arbitrale; invitato più volte ad uscire, dal Quarto Ufficiale, abbandonava il recinto di giuoco solo dopo l'intervento del Direttore di gara.

Inoltre il Giudice Sportivo ha inflitto un'ammenda di € 1.500,00 : alla Soc. PESCARA per avere suoi sostenitori, al 14° del primo tempo, lanciato un petardo nel recinto di giuoco; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all'art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Commenti

Vincenzo Fiorillo vuole fare la storia del Pescara
Foggia-Pescara vietata ai tifosi del Delfino