Prima squadra

Le ultime sul mercato biancazzurro

Piccole novità in casa Pescara

08.01.2019 00:39

Al di là delle operazioni Rossi e Bellini, il Pescara innesterà un'altra punta nel suo organico. Di spessore. Con Cocco (la pista Pordenone si raffredda, i ramarri puntano Mokulu, ed il centravanti punta a restare in B nonostante l'inserimento del Trapani ed in C c'è la Juve Under23) e Monachello (ha richieste da Ascoli e Padova, l'Atalanta non nega il suo placet) in partenza c'è bisogno di altro per puntellare il reparto di Pillon rispetto ad una scommessa (Bellini) ed un giovane di belle speranze (Rossi). Tanti i nomi in ballo, molte le idee ma poca la concretezza. Su Jallow l'agente Luigi Sorrentino ha confermato a PS24 che la Salernitana non è ancora entrata nell'ottica di una cessione ma che la situazione potrebbe mutare nel corso del mese; ci sarà da interpellare anche il Chievo però. Tumminello è lontano, come Trotta, e su Scamacca ci sono più club. Non sono dunque da escludere nomi a sorpresa. Circa Daniel Ciofani, alla Domenica Sportiva di Rete8 il presidente Sebastiani ha confermato l'assoluto gradimento per un giocatore di tale spessore, sottolineando però come la pista sia complicata.

Come terzino, con Tripaldelli ormai sfumato, è nata l'idea del livornese Andrea Gasbarro. Può giocare anche come centrale e con il Livorno i rapporti sono ottimi. Il suo nome è stato lanciato da Il Centro ed è una pista da seguire. Continua a piacere Jean Lambert Evans del Gozzano, seguito pure da Carpi, Ascoli e Crotone

In uscita è stato bloccato Melegoni: comunicata a Beppe Riso, il suo agente la volontà di mantenerlo fino a giugno. Per Machin al momento solo sondaggi, anche se molto appofonditi, ma nessuna richiesta ufficiale. Che arriverà, però. Ma l'intenzione del club è quella di chiudere accordi con decorrenza giugno per tenere il giocatore sino a fine campionato. I nomi di Omeonga e Asencio sono collegati all'operazione Machin col Genoa, se si contretizzasse, ma potrebbero essere girati in prestito anche a prescindere perchè Preziosi sta chiudendo per Sturaro e Krunic e non ha urgenza di definire subito per Machin. Le due società ne parleranno. Su Fornasier inserimento del Livorno, ma il Padova resta in pole. Occhio a Palazzi, richiesto in B e in C (Monza): l'Inter potrebbe decidere di girarlo altrove per dargli maggiore continuità di impiego. Da Fano torneranno a Pescara certamente Vitturini e Ferrante, ma non adesso. Lo faranno a giugno, insieme al d.s. Bocchetti. Per Scalera duello Sambenedettese - Fano. 

HA COLLABORATO MATTEO SBORGIA 

Commenti

Quando Bepi Pillon allenava Max Allegri a Padova
Ufficiale l'amichevole col Fano per la truppa di Pillon: tutte le info