Prima squadra

Pillon: “Gara sofferta. Crotone? Ci faremo trovare pronti”

Le parole del tecnico di Preganziol nel post partita

22.09.2018 18:03

A CURA DI DANIELE BERARDI

Il Pescara ha imparato a soffrire. La squadra pavida e insipida dello scorso campionato sembra essere scomparsa e Bepi Pillon non può fare a meno di riconoscerlo: “Abbiamo affrontato la partita più complessa dall'inizio dell'anno. Faccio i complimenti al Foggia per la prestazione, ma anche i miei ragazzi hanno dato l'anima per portare a casa il risultato. La Serie B è un campionato in cui bisogna imparare a convivere con le difficoltà, correndo e sacrificandosi a vicenda”.

Il cambio Kanouté-Machin ha cambiato volto alla partita: “Ho preferito riportare Brugman nel suo habitat naturale, perché sia lui che Machin conosco bene certi meccanismi tattici dallo scorso anno. Ma anche Kanouté ha fatto la sua partita. Mancuso insieme ad un'altra punta? Questa squadra ha una sua precisa identità che non intendo stravolgere. I calciatori hanno bisogno di certezze”.

Due parole anche sul prossimo avversario, nel turno infrasettimanale, il Crotone dell'ex Giovanni Stroppa: “C'è poco da dire, è una formazione costruita per vincere il campionato. Possono sempre capitare giornate storte. Noi dovremo essere bravi a farci trovare pronti. Sarà una gara molto complicata”.

Commenti

Codice di condotta della Società: approvato il Sistema di Gradimento
Gravillon: "Una curva così bella non l'avevo mai vista!"