Settore giovanile

Solo un pari per la Primavera a Palermo Sorridono U15 e U17

Debacle interna per i ragazzi dell'U16

16.04.2018 09:24

A CURA DI DANIELE BERARDI - 

Va in archivio un fine settimana decisamente positivo per le selezioni giovanili del Pescara. Apre le danze la Primavera di Epifani, capace di strappare un ottimo punto sul campo del Palermo capolista, ma che vede allontanarsi l'obiettivo playoff a tre gare dal termine. Succede tutto nel secondo tempo: al vantaggio di Cernaz risponde Santoro su calcio di rigore. Il quinto posto dista solo quattro punti, ma servirà una rincorsa a perdifiato per rientrare tra le 'magic-five' alla fine delle ostilità.

Palermo-Pescara 1-1

Palermo: Belladonna, Rizzo, A. Gallo, De Marino, Paula Da Silva, Calivà (dal 20 st Retucci ), Santoro, Mendola (dall'11′ st Sicuro) , Cannavo, Silva Marques, Lucera (dal 42′ st Tarantino).

A diposizione: Altumi, Gambino, M. Gallo, Romano, Tarantino, Montaperto, Sicuro, Birligea, Retucci.

Allenatore: Scurto Giuseppe

Pescara: Vidovsek, Martella, Elizalde, Marafini, Minelli, Pierpaoli, Morselli (dal 40 st Marcelli), Palestini, Mancini (dal 44 st Borrelli), Cernaz (dal 49 st Ferrini), Scimia.

A disposizione: Scuccimarra, Diana, Ferrini, Di Giacomo, Gifford, Marcelli, Borrelli, Mercado, Pavone.

Allenatore: Massimo Epifani

Marcatori: Cernaz 4’st (PE),Santoro34′ st (PA)

Ammoniti: Mendola 31′ pt (PA), Martella 41′ pt (PE), Marafini 16′ st (PE), Vidovsek 33′ st (PE), Morselli 34′ st (PE), Elizalde 38′ st (PE).

Espulsioni: Paula Da Silva 49′ st (PA), Marafini 50′ st (PE).

Direzione di gara: Viotti Daniele della sezione di Tivoli, Conti Alfio della sezione di Acireale, Poma Lorenzo della sezione di Trapani.

Vittoria importante, invece, per l'U17 di mister Ruscitti, che rimpolpa il proprio piazzamento in classifica schiantando il Crotone a domicilio. Decidono le reti (tutte nel primo tempo, di Tringali, Pucichar e Festa. Un ottimo risultato, utile per ritrovare fiducia e chiudere il campionato nel migliore dei modi. Di seguito il tabellino della gara:

Crotone-Pescara 1-3 (U17)

Crotone: Garrubba, Noce, Santoro, Carbone, Muto, Lorenzi, Lauro (22′ st Riga), Miceli, Tripoli, Ruggiero, Dubickas (int. Filosa).

A Disposizione: Crocco, Riga, Tarantino, Casacchia, Filosa, Samake, Lonetto

Allenatore: Francesco Lomonaco

Pescara: Cozzella, D’Angelo (dal 33′ st Marini), Giofrè (dal 33′ st Polletta), Mennillo, Palmucci, Afri, Tringali (dal 33′ st Cipolletti), Festa (dal 33’ st Puglielli), Pucichar (dal 14′ st Chiarella), Brattelli (dal 26′ st Bregasi).

A disposizione: D’Ilario, Cipolletti, Marini, Bregasi, Polletta, Puglielli, Chiarella.

Allenatore: Davide Ruscitti

Marcatori: 3′ pt Tringali (Pes), 5′ pt Pucichar (Pes), 28′ pt Festa (Pes), 32′ pt Lauro (Cro)

Ammoniti: Muto (Cro), Lorenzi (Cro), Ruggierio (Cro), Tarantino (Cro), Samake (Cro)

Terna arbitrale: Stefano Milone della sezione di Taurianova, Domenico Luccisano della sezione di Taurianova, Alessio Codispoti della sezione di Catanzaro.

Cade rovinosamente la selezione U16, che chiude con una sconfitta il proprio cammino casalingo stagionale. Il Perugia passeggia sul Delfino già nel primo tempo, grazie alle rete di Giustini, Nella ripresa, ci pensano Mangiaratti e Sobelli a sigillare un successo fondamentale per restare agganciati al treno playoff.

Pescara-Perugia 0-3 (U16)

Marcatori: 12′ pt Giustini (Per), 6′ st Mangiaratti (Per), 13′ st Sobelli (Per).

Perugia: Cerbini, Baldoni, Pomerani (1’st Sorbelli), Bacchi (1’st Giustozzi), Torcolacci, Tozzuolo, Giustini, Corradini, Mangiaratti (31’st Calosci), Finetti (31′ st Del Prete), Corrado (20′ st Zuppel).

A disposizione: Conte, Giustozzi, Busini, Calosci, Sorbelli, Sgrò, Pareggi, Zuppel, Del Prete.

Allenatore: Migliorelli

Pescara: Galante, Chiacchia, Mancini (dal 34′ Persiani), Mercado, Consorte (dal 16’ st Nardi), Masella (dal 16’st Vedovato), Ciafardini (dal 9’st Zinni), Tamboriello (dal 1’st Chiulli), Mandolesi (dal 16’st Moscianese), Di Stefano (dal 9’ st Agbonifo), Quacquarelli.

A Disposizione: Sorrentino, Nardi, Di Virgilio, Persiani, Chiulli, Zinni, Agbonifo, Moscianese, Vedovato.

Allenatore: Felice Mancini

Ammoniti: 13′ pt Torcolacci (Per), 38′ pt Pomerani (Per), 3′ st Giustozzi (Per), 12′ st Mancini (Pes),

Terna arbitrale: Monaco della sezione di Termoli, Giampietro della sezione di Pescara, Capirchio della sezione di Pescara.

Vittoria tanto esaltante quanto inutile, in ottica playoff, per i ragazzi di Felice Mancini, che fanno un balzo importante in avanti a quota 31 punti in attesa dell'ultima gara della stagione. Biancazzurri in vantaggio di tre reti nel primo tempo col Perugia annichilito. Nella ripresa, i biancorossi mettono paura agli abruzzesi, ma il risultato finale premia comunque i padroni di casa. Ecco il tabellino del match:

Pescara-Perugia 3-2 (U15)

Reti: 14′ pt Rossi (Pes), 19′ pt Stampella (Pes), 24′ pt Cerri (Pes), 26′ pt Spinelli (Per), 37′ st Lunghi (Per).

#Pescara: Chicarella, Del Greco (dal 28′ st Ferrini), Palmaricciotti, Gatti (dal 15′ st Veroli), Palmentieri, Longobardi, A. Rossi (dal 15′ st Claudio), Cavaliere (dal 31′ st Bana), Cerri (dal 31′ st Acciavatti), Cisbani, Stampella (dal 28’ st D’Ilario).

A disposizione: Emili, Ferrini, Napoleone, Claudio, D’Ilario, Veroli, Bana, Acciavatti.

Allenatore: Felice Mancini.

Perugia: Caputo, Farinelli (dal 18’ st Pannutti), Petrioli (dal 29’ st Brunetti), Xhani, Bastianelli (dal 14′ st Angori), Izzo, Muca, Spinelli, Paciotti (dal 18′ st Santucci), Fabri, Lunghi.

A disposizione: Del Bello, Sodano, Gardi, Brunetti, Gaudini, Pannutti, Santucci, Angori.

Allenatore: Mauro Girini

Ammoniti: 22′ pt Stampella (Pes), 34′ pt Longobardi ´Pes), 23′ st Pannutti (Per).

Terna arbitrale: Serena De Micheli della sezione di Vasto, Domenico Lombardi della sezione di Chieti, Giovanni Di Cintio della sezione di Lanciano.

Commenti

20-04-2012, Padova - Pescara 0-6. Sebastiani: "Senza Perin sarebbe finita 13-0"
Amatori Pescara d'autorità su Fabriano