Prima squadra

Campagnaro: "Stare lassù è una bella sensazione e..."

“Mancuso può emulare Lapadula”

14.10.2018 00:46

La saggezza di Hugo Campagnaro. L'espertissimo difensore argentino guarda al futuro con pacatezza.

“Il primato in classifica è una bella sensazione, ma la cosa più importante sono i progressi manifestati dalla squadra. Stare in testa fa bene al morale, tiene alto l'entusiasmo e la voglia ma sappiamo che è presto. A Padova e col Benevento in casa le due migliori prestazioni. Dobbiamo continuare così e, soprattutto, migliorare in fase difensiva. C’è ancora qualcosa da correggere, ma la squadra sta facendo molto bene. Prematuro parlare di obiettivi. Ci godiamo il primo posto consapevoli che le insidie sono sempre dietro l’angolo, con umiltà e piedi per terra. C’è un ottimo gruppo, giusto mix tra gioventù ed esperienza”, dice a conferma di un nostro articolo che sottolineava proprio quest'ultimo aspetto (LEGGI QUI). "Fa piacere si parli bene di me, io cerco solo di trasmettere la mia esperienza che ha tanti giovani, il loro entusiasmo rende la squadra più completa. Non ci manca nulla: si corre tanto e si fatica poco giocando tutti insieme. Il metodo che seguiamo mi consente di arrivare alla partita nela migliore condizioen. E questo conta: arrivare al top al giorno della gara e portare a casa i punti"

Se Hugo è il baluardo difensivo insormontabile, davanti il Pescara si gode lo stato di grazia di Leo Mancuso, 5 gol in 7 partite. “Mancuso può emulare Lapadula. Leo è forte nella testa: professionale, pignolo, non si accontenta mai. E' un giocatore fondamentale per noi” (LEGGI QUI)

Commenti

L'amarcord: il primo ritorno di Galeone a Pescara
Druda: "In prima squadra e nel settore giovanile abbiamo ragazzi interessanti. Ecco quali"