Prima squadra

Repetto: “Di Gaudio, Ciofani, Ceravolo avevano costi indecenti. E.."

Così a Rete8: "Siamo contenti dei nostri”

11.09.2019 13:47

Giorigio Repetto è tornato a parlare. Il direttore generale del Pescara ha preso la parola per la prima volta dopo la fine del mercato ed ha confidato i suoi pensieri a Rete8. “Di Gaudio, Ciofani, Ceravolo ? Costi indecenti. Contenti dei nostri attaccanti. Il Cosenza ? Squadra organizzata. Braglia valore aggiunto. E’ uno dei più preparati", le parole riportate da Rete8. “Non abbiamo partecipato ad aste, scelta saggia. Stiamo parlando, per carità, di ottimi calciatori che abbiamo seguito. Ma, ripeto, per me è indecente investire cifre pazzesche, tra cartellini e rispettivi ingaggi, per ultratrentenni come Ceravolo o Daniel Ciofani. Lo stesso Di Gaudio, che alla fine è rimasto a Verona, percepisce qualcosa come 500 mila euro netti. Meglio restare così. Contenti dei nostri attaccanti. Quest’anno ci sono, sulla carta, 9/10 squadre altamente competitive in virtù degli investimenti fatti. Le tre retrocesse (Empoli, Frosinone, Chievo) e poi in ordine sparso : Perugia, Cremonese, Benevento, Salernitana, Crotone e Spezia. Aggiungo il Cittadella sebbene sia partito male. Il Pescara ? Siamo riusciti ad allestire un buon organico. Dove potremo arrivare non lo so. Prematuro dirlo. Il campo giudice supremo”

Commenti

Cosenza-Pescara, info biglietti
Pescara, a Cosenza per dare continuità