Prima squadra

Tutino-Pescara, il club biancazzurro conferma il forte interesse

Si punta a chiudere in 7 giorni. Roberto Insigne l'alternativa

27.06.2018 00:47

Improvvisa accelerazione per Gennaro Tutino. L'interesse del Pescara era noto, ma nelle ultime ore si è prodotto il sorpasso sugli altri club interessati al classe '96 di proprietà Napoli, reduce da una stagione da assoluto protagonista con in Cosenza. Gli ottimi rapporti Napoli-Pescara e l'opera del procuratore Vincenzo Pisacane stanno mettendo in discesa un'operazione in prestito con premio di valorizzazione (nella formula riscatto - controriscatto) che però deve essere chiusa in 7 giorni, per evitare rilanci. Sul giocatore, infatti, oltre allo stesso Cosenza (che vorrebbe mantenere in norganico la punta) ci sono Crotone e Carpi. Il d.s. biancazzurro Luca Leone (a proposito: una boutade il suo approdo ad Ascoli con Candeloro - in binconero resterà certamente Giaretta - ci garantiscono da Ascoli) ospite negli studi di Sportitalia ha confermato in diretta tv lo spiccato interesse nei confronti del promettente jolly offensivo. 

L'opzione paracadute è rappresentata dal "solito"  Roberto Insigne, che il neopromosso Parma non terrà in organico. Il Napoli lo darà nuovamente in prestito, Pescara idea ricorrente ma piace anche a Benevento e Perugia. Non è comunque escluso il doppio arrivo Tutino-Insigne a Pescara via Napoli. 

Commenti

L'Atalanta punta su Valzania: ufficiale il rinnovo
I programmi di mercato sui giovani di casa Pescara