Settore giovanile

Settore giovanile, weekend da dimenticare per il Delfino

Perdono tutte le selezioni senza segnare neppure un gol

19.11.2018 09:43

A CURA DI DANIELE BERARDI

Cala il siparo sul fine settimana del Delfino. Con la Primavera a riposo causa nazionali, sono scese in campo tutte le altre selezioni. Tuttavia, il bilancio finale non sorride ai biancazzurri, capaci di racimolare soltanto sconfitte. Cade malamente l'U17 di Enrico Battisti, che bissa il kappaò interno contro l'Ascoli e incassa tre reti dal Perugia nel match dell'Antistadio Renato Curi. Ecco il tabellino della gara:

PERUGIA: Cerbini, Baldoni, Busini (Sorbelli 31′ 2°T), Bacchi (Xhani 9′ 2°T), Torcolacci, Tozzuolo, Giuscini, Corradini, Pareggi (Zuppel 40′ 2°T), Finetti, Corrado. A disposizione: Conte, Sorbelli, Calosci, Giustozzi, Pomerani, Fuscagni, Xhani, Mangiaratti, Zuppel. Allenatore: Migliorelli Giovanni

PESCARA: Pelusi, Ciafardini, Mancini, Blasioli (Kuqi 42′ 2°T), Quacquarelli, Longobardi, Chiarella, Tamborriello (Di Stefano 15′ 2°T), Zinno (Kirilov 26′ 2°T), Masella (De Marzo 1′ 2°T), Napoletano (Agbonifo 42′ 2°T). A disposizione: Emili, Nardi, De Marzo, Kuqi, Di Stefano, Kirilov, Agbonifo. Allenatore: Battisti Enrico

Direzione di gara: Bianchini di Perugia, I°assistente Santarelli di Gubbio, II° assistente Tosti di Gubbio

MARCATORI: Tozzuolo 8′ 1°T, 48′ 2°T (PER), Pareggi 35′ 2°T (PER).

AMMONITI: Busini 14′ 1°T (PER), Mancini 16′ 1°T (PES), Ciafardini 15′ 2°T (PES), Pareggi 21′ 2°T (PES), Quacquarelli 23′ 2°T (PES), Xhani 29′ 2°T (PER), Tozzuolo 38′ 2°T (PER).

Netta sconfitta anche per l'U16 guidata da Felice Mancini, surclassata a domicilio dalla Roma. Quattro le reti incassate dai biancazzurri nel pomeriggio del Delfino Training Center. I giovani delfini avranno l'occasione di riscattarsi nel prossimo turno, quando affronteranno l'Ascoli in trasferta.

PESCARA: Lucatelli, Rossi, Palmaricciotti (Buttari 21′ 2°T), Gatti (Cisbani 21′ 2°T), Palmentieri, Sgura, Caliò (Cozzi 25′ 2°T), Cavaliere, Cerri (Salvatore 14′ 2°T), D’Ilario (Veroli 25′ 2°T), Stampella. A disposizione: Mattia, Buttari, Cisbani, Veroli, Salvatore, Napoleone, Scipioni, Cozzi. Allenatore: Mancini Felice

ROMA: Berti, Ludovici (Nobile 25′ 2°T), Rocchetti (Diaby 34′ 2°T), Bruno (Cantarelli 25′ 2°T), Dicorato (Evangelisti 25′ 2°T), Sigismondo, Koffi, Piccolelli (Logrieco 7′ 2°T), Modugno (Satriano 7′ 2°T), Scandurra, Anticoli (Cassano 7′ 2°T). A disposizione: Poverini, Diaby, Evangelisti, Cantarelli, Nobile, Logrieco, Cassano, Satriano. Allenatore: Parisi Aniello

Direzione di gara: Gregoris Gilberto di Pescara, I° assistente Di Meo Matteo di Chieti, II° assistente Odoardi Federico di Chieti.

MARCATORI: Scandurra 6′ 2°T (ROM), Satriano 15′ 2°T, 20′ 2°T (ROM), Diaby 41′ 2°T (ROM)

Tre gol a referto anche per l'U15 di mister D'Ulisse, che come le altre rappresentative non riesce a mettere a segno neppure un gol. Troppo evidente la superiorità dei giallorossi anche in questo frangente. Di seguito il tabellino della gara:

PESCARA: Gallo, Savarese (De Stefanis 32′ 2°T), Colazzilli (D’Innocenzo 23′ 2°T), Straccio, Campestre, Scipione (Marchegiani 27′ 2°T), Massa, Canale (Colarelli 23′ 2°T), Di Meo (Bomba 27′ 2°T), Rossi (Dagasso 23′ 2°T), Rega (Patanè 1°T). A disposizione: Marino, Colarelli, De Stefanis, Marchegiani, D’Innocenzo, Dagasso, Grillo, Patanè, Bomba. Allenatore: D’Ulisse

ROMA: Semprini, D’Alessio L. (Missori 11′ 2°T), Falasca, Faticanti (Mirimich 23′ 2°T), Catena, Muratori, Fulvi (Tomaselli 1′ 2°T), D’Alessio F. (Pisilli 1′ 2°T), Simone (Liburdi 28′ 2°T), Pagano, Padula (Corvino 11′ 2°T). A disposizione: Baldi, Missori, Pellegrini, Corvino, Pisilli, Mirimich, Liburdi, Cherubini, Tomaselli. Allenatore: Tanrivermis

Direzione di gara: Bologna di Vasto, I° assistente Mastrippolito di Chieti, II° assistente Cantoro di Pescara.

MARCATORI: D’Alessio L. 16′ 1°T (ROM), D’Alessio F. 20′ 1°T (ROM), Savarese Aut. 25′ 1°T (ROM).

AMMONITI: Falasca 9′ 2°T (ROM), Pagano 30′ 2°T (ROM).

Commenti

VIDEO: il "Sansovini show" nell'ultima vittoria interna con l'Ascoli
L'intera Curva Sud ai tifosi ascolani